Alessio Boni, Alessandro Haber e Gigio Alberti sono i protagonisti di ART, interessante spettacolo scritto da Yasmina Reza, nota ai lettori di Newscinema per essere stata l’ispiratrice e la collaboratrice di Roman Polanski   per  Carnage, tratto dalla sua piéce Le Dieu du Carnage, applaudita in tutto il mondo.

La tuorneé di ART va avanti dal gennaio scorso in tutta Italia e in questi giorni toccano la città di Ancona, che apre le porte del Teatro delle Muse all’ ottimo allestimento di Giampiero Solari.

ART, lavoro pubblicato nel 1994, ha dato per primo alla Reza il successo internazionale di cui oggi gode ed è stato tradotto e rappresentato in trenta lingue diverse. Il copione si basa sull’amicizia di tre uomini, non più giovanissimi, Ivan (Alessandro Haber), Serge (Alessio Boni) e Mark (Gigio Alberti), che litigano perché l’intellettuale Serge  compra ad un prezzo spropositato, secondo il parere degli altri due, una tela bianca. Come in Le Dieu Du Carnage, la sceneggiatura tratteggia in maniera magistrale i diversi caratteri dei protagonisti, gli intellettuali (Serge e Mark) e lo sfigato (Ivan), rendendo dei quadri di vita quotidiana in maniera eccellente e superando le aspettative attraverso la messa in scena dell’esasperazione moderna dei caratteri, sfociante in una isteria che risulta molto ilare.

Yasmina Reaza, autrice di origine iraniana e di adozione francese, ha vinto molti premi importanti fra cui: il Premio Lawrence Olivier nel 1997 negli Stati Uniti, l’Evening Standard Award come miglior commedia e infine il Tony Award nel 1998 a Broadway per il miglior spettacolo.