Da cinque anni seguo una storia che inizia dalla lotta di un gruppo di lavoratori in un call center, uno dei più grandi d’Europa”- dice Ascanio Celestini, autore, insieme a Giorgio Tirabassi, l’allestimento di questo spettacolo- “Con le loro storie ho fatto un documentario, Parole Sante, molti racconti, ma uno spettacolo teatrale non sono mai riuscito a scriverlo. Poi ho messo insieme tutti i pezzi e ho scritto un romanzo, Lotta di Classe”.– Aggiunge poi come è nata la collaborazione tra lui e l’attore- “Giorgio mi ha chiesto se avevo una storia nel cassetto e io, che questa storia ce l’ho in testa da tanto tempo (…), ho cercato di scucirla dal romanzo e ricucirla per lui”. Salvatore e Nicola, in scena al Teatro Vittorio da ieri e fino al 18 Dicembre, è la storia di due fratelli che vivono nella periferia romana, ma periferia periferia, cioè fuori dal Raccordo, tra mille difficoltà e personaggi strani.

La regia dello spettacolo, prodotto da Roberto Quarta per RQS Spettacoli, è di Giorgio Tirabassi, che veste anche i panni del protagonista. Musiche di Battista Lena, scenografia di Benzi e disegno luci di Carlo Cerri. Per informazioni, chiamate lo 06 5740170 oppure lo 06 5740598.