Uno dei monster movie più attesi nel 2016 è 10 Cloverfield Lane, il sequel del cult di Matt Reeves del 2007. Prodotto da J.J. Abrams, diretto da Dan Trachtenberg e interpretato da John Goodman e Mary Elizabeth Winstead, il film vede Michelle (Mary Elizabeth Winstead) sfuggire dal bunker in cui è rinchiusa e affrontare lo sterminio dell’umanità. Come sempre il progetto è avvolto dal mistero ma considerato l’esplicito richiamo al mockumentary di Reeves è facile pensare che si aggiri una bestia capace di far impallidire Godzilla. Ecco perché ci siamo divertiti a stilare una classifica dei monster movie più iconici di sempre. Non parliamo di villain come Jason Voorhes e Freddy Krueger ma di terrificanti mostri affamati di esseri umani:

10) The Host: La Weta Workshop ha realizzato gli effetti speciali della saga de Il Signore degli Anelli e la creatura di The Host, l’horror del 2006 di Bong Joon-ho. Il mostro marino emerso dal fiume Han in seguito allo smaltimento di agenti inquinanti è un mix di effetti digitali e make-up degno dei migliori monster movie. Inoltre The Host non è un semplice B-Movie ma un coinvolgente horror che apre una riflessione sociale sulla distruzione dell’ambiente da parte dell’uomo.

troll

9) Trollhunter: Un mockumentary a tinte horror rimasto impresso nell’immaginario collettivo è Trollhunter. Scritto e diretto da André Øvredal, il film vede un gruppo di studenti di giornalismo scoprire sulla loro pelle che i troll sono molto più di una semplice leggenda. Drammatico, ironico, avventuroso e imprevedibile, Trollhunter è la giusta occasione per vedere in azione una creatura mostruosa come il Troll.

invasion-of-the-body-snatchers-1978

8) L’invasione degli ultracorpi: Uno dei monster movie più terrificanti di sempre è il capolavoro di Don Siegel del 1956. Tratto dall’omonimo romanzo di fantascienza di Jack Finney del 1955, L’invasione degli ultracorpi vede la cittadina di Santa Mira invasa da extraterrestri in grado di sostituirsi agli esseri umani. Il film crea tensione, paura e paranoia perché esplicita l’impossibilità di fidarsi dell’altro; un’ottima dimostrazione che i monster movie possono essere tali anche senza effetti speciali.

brood-4_0

7) The Brood: Parlando di monster movie è impossibile non citare il cult di David Cronenberg del 1979 che vede dei terrificanti bambini deformi infestare la vita dei protagonisti. Ma il punto di forza della pellicola è che i mostri nascono dai più oscuri desideri del nostro inconscio; un aspetto psicologico che destabilizza lo spettatore rendendo The Brood il film di Cronenberg più riconducibile al genere horror.

6) Cloverfield: Prodotto da J.J. Abrams e diretto da Matt Reeves, Cloverfield è uno dei migliori mockumentary di sempre. Il mix di azione, terrore ed emozioni dona al più classico dei monster movie una nuova identità e l’accattivante regia in prima persona di Reeves toglie più volte il fiato allo spettatore. La terrificante creatura di 100 metri è poi uno dei mostri più distruttivi e spaventosi del cinema di genere.

thing-3

5) La Cosa: C’è un pizzico di Invasione degli ultracorpi in La Cosa, il capolavoro del 1982 di John Carpenter che vede una presenza aliena contagiare e imitare qualsiasi creatura vivente con cui entra in contatto. La tensione e la paranoia destabilizzano lo spettatore e i sorprendenti effetti speciali regalano alcune sequenze ancora oggi difficili da guardare senza coprirsi gli occhi. Dopotutto non tutti i monster movie sono firmati da un maestro del cinema horror come John Carpenter.

notte-morti-viventi-1650695_0x410

4) La notte dei morti viventi: Gli zombie sono le creature più utilizzate dal cinema e dalla televisione di genere. Ecco perché, tra i monster movie più iconici di sempre, non possiamo non citare il cult di George Romero del 1968. Lenti ma implacabili, gli zombie di Romero sono una forza della natura che niente e nessuno può fermare. Per quanto si possa correre veloce prima o poi loro arriveranno, e sappiamo bene quali tragiche conseguenze implichi la loro fame per gli esseri umani.

godzilla usa

3) Godzilla: È il mostro più gigantesco e distruttivo della cinematografia mondiale. Stiamo parlando di Godzilla, il dinosauro del cult di Ishiro Honda approdato negli Stati Uniti negli omonimi remake di Roland Emmerich del 1998 e di Gareth Edwards del 2014. Se vi state chiedendo perché non sia al primo posto della nostra classifica è perché Godzilla non è tra i più terrificanti monster movie. Nonostante questo il lucertolone di oltre 50 metri si guadagna una medaglia di bronzo tra i monster movie più iconici di sempre.

lo-squalo-richard-dreyfuss-e-robert-shaw-davanti-alla-terrificante-creatura-247686

2) Lo Squalo: Per quanto i mostri possano far paura, una creatura che possiamo incontrare nella vita di tutti i giorni è sicuramente più spaventosa. Questo è il punto di partenza de Lo squalo, il capolavoro di Steven Spielberg che nel 1975 terrorizzò una intera generazione di spettatori. Caratterizzato da tensione e grandi sequenze di azione Lo squalo diede inizio al blockbuster moderno e aprì una importante riflessione sociale sull’impossibilità di controllare la natura.

Alien_voted_greatest_movie_monster_of_all_time

1) Alien: Alto otto piedi, armato di denti affilati e dotato di sangue acido. Stiamo parlando del mostro più iconico di sempre, Alien. Creato da Ridley Scott nell’omonimo film del 1979, Alien  impianta embrioni in grado di squarciare il petto delle vittime. Abbiamo visto sequel, reboot, spin-off, scontri con Predator e tanto altro; eppure, a distanza di quasi quaranta anni, Alien è ancora oggi il mostro dei mostri. Una creatura affascinante, seducente e letale che si guadagna il primo posto tra i monster movie più terrificanti di sempre.

Fonte: CinemaBlend