Gli attori sono spesso accusati di essere vanitosi ed egocentrici, ma che ci crediate o no, ci sono alcune star di Hollywood che non sopportano il pensiero di guardare se stessi sul grande schermo. Molte volte ci è capitato di sentire in conferenza stampa: “Non ho ancora visto il film finito!” Infatti non sono pochi gli attori che preferiscono non vedere i film che hanno girato una volta che escono al cinema o in dvd. In particolare ne segnaliamo cinque che potete trovare di seguito.

Johnny Depp

Dato che Johnny Depp è uno degli attori più misteriosi e sfuggenti di Hollywood, non dovrebbe essere una sorpresa che il candidato all’Oscar non ha alcun interesse a rivedere il suo lavoro dopo averlo portato a termine. “Ho fatto una scelta molto tempo fa, ovvero che era meglio non guardare i miei film, perchè è come un freno e si perde molto dell’ incredibile lavoro dei tuoi amici” ha detto a The Independent nel 2013. “Mi sento come se mi facessi male da solo. Spesso avrei preferito ignorare il risultato di tutto ciò, perché una volta che hai finito di interpretare quel personaggio, diventa solo business”. “In verità sono solo stupito di avere ancora un posto di lavoro. Sono scioccato” ha aggiunto, e considerato lo scarso successo di alcuni dei suoi ultimi lavori non ha tutti i torti.

Reese Witherspoon

L’attrice premio Oscar Reese Witherspoon è apparsa sul grande schermo a partire dagli anni ’90; tra Legally Blonde, Walk on Line e Wild, lei ha messo su un curriculum per cui la maggior parte delle attrici ucciderebbe. Eppure, parlando della possibilità di guardare i propri film, la Witherspoon ha ammesso che preferirebbe morire. “Ho un’amnesia assoluta su ogni film che ho fatto” ha detto al Daily Express nel 2010. “Non voglio guardarli, perché se lo facessi entrerei in uno stato di auto-odio. Tuttavia a volte mi è capitato di rivedere anche solo una clip e in quell’occasione mi guardo e penso: ‘non mi ricordo assolutamente niente di quel momento ed è davvero strano“.

Javier Bardem

La star premio Oscar di Non è un paese per vecchi al pensiero di guardare se stesso recitare, ha detto: “Il fatto che mi piace fare vari personaggi non vuol dire che mi piace guardare i miei personaggi finiti, e ammirare la mia prestazione” ha detto alla rivista GQ nel 2012. “Non riesco nemmeno a guardare quel naso, sentire quella voce, vedere quegli occhi, ma quando lo faccio non vedo il mio naso e non sento la mia voce, è come se ci fosse qualcosa di più forte, più grande di quello e ho bisogno di esprimerla“.

Tom Hanks

Nonostante sia protagonista di alcuni dei più grandi film di tutti i tempi, Tom Hanks trova il solo pensiero di guardare se stesso assolutamente assurdo. “Non guardo nessuno dei miei vecchi film” ha detto. “Quello che posso guardare con grande affetto è un piccolo film che ho diretto, That Thing You Do, in cui non mi si vede molto. Mi è piaciuto così tanto farlo che quando lo guardo mi fa ancora sorridere“.

Julianne Moore

Considerando che il suo curriculum include classici come Boogie Nights e Il grande Lebowski, è decisamente scioccante pensare che l’attrice Julianne Moore non ha visto nessuno dei suoi lavori, ma questo è esattamente quello che ha detto in un’intervista del 2013 per Daily Express: “Non ho visto nessuno dei miei film. Devo giusto essere costretta per una premiere, altrimenti preferisco non vedere il prodotto finito.”

Fonte: Loooper