Negli ultimi anni, grazie ad una nuova tendenza che ha rimesso al centro dell’ esperienza videoludica la narrazione, si sono affacciati sul mercato diversi prodotti ispirati a fatti e avvenimenti realmente accaduti, spesso terrorizzanti e grotteschi. Un esempio emblematico è sicuramente il recente The town of light, videogioco italiano che esplora le vicende più oscure della nostra passata storia medico sanitaria, muovendosi tra le profondità di un antico e abbandonato manicomio. Nonostante ciò vi sono alcuni avvenimenti storici che non sono mai stati presi seriamente in considerazione nonostante i loro numerosi spunti narrativi.

5. Affondamento del Titanic

Nonostante negli anni ’90 ci fu un primo tentativo di gioco interattivo basato sulla celebre vicenda, la storia del Titanic non è stata mai adeguatamente affrontata in ambito videoludico. Potrebbe essere interessante, invece, proporre uno scenario alternativo in cui il protagonista deve fare di tutto per riuscire a evitare il disastro, arricchendo la storia con elementi di finzione e nuovi misteri. Un ottimo metodo per vedere il disastro navale da una prospettiva diversa da quella proposta al cinema con il celebre film di James Cameron.

4. H.H. Holmes’ Murder Castle

Henry Howard Holmes è uno degli assassini seriali americani più prolifici e efferati della storia del crimine, tanto da essere considerato dai criminologi come il killer più folle e depravato di tutto l’Ottocento. Attraverso i soldi guadagnati con alcune frodi assicurative, Holmes si fece costruire un enorme castello a tre piani, con alcune camere affittabili da ignari viaggiatori. Le vittime venivano quindi torturate e seviziate attraverso i più impensabili strumenti di tortura. Una macabra storia che calzerebbe a pennello in un gioco sullo stile di Outlast.

3. 11 settembre

In mano ad un abile sceneggiatore come David Cage (Heavy Rain, Beyond), sensibile e intelligente, anche una vicenda terribile e delicata come quella dell’11 settembre potrebbe essere trattata in maniera interessante in un videogioco. Ci sono tantissime storie legate all’attacco delle Torri Gemelle che potrebbero essere approfondite e sviscerate, entrando nella quotidianità delle persone e analizzando come un evento così catastrofico possa cambiare la percezione della propria esistenza e della gente che ci circonda.

2. Roswell, 8 luglio 1947

Il celebre incidente di Roswell (Nuovo Messico, Stati Uniti), a seguito dello schianto al suolo di un pallone sonda appartenente alla United States Air Force, è passato alla storia per le numerose teorie complottiste divulgate dai giornali e tuttora sostenute da migliaia di ufologi americani. Questi ultimi sostengono che il velivolo caduto al suolo non fosse effettivamente una sonda militare, bensì un UFO. Gli stessi sono convinti del fatto che nel corso delle indagini siano stati persino recuperati da parte dei militari statunitensi alcuni materiali extraterrestri, tra cui cadaveri alieni. Non si tratta certo di una storia vera, ma la possibilità di miscelare realtà e finzione fantascientifica potrebbe dar vita a un prodotto interessante in stile X-Files.

1. Josef Mengele, “angelo della morte”

Josef Mengele, per la sua attività svolta nel campo di concentramento di Auschwitz, è stato soprannominato dagli storici Angelo della morte (in tedesco Todesengel). Mengele è infatti un medico che si è macchiato dei più terribili crimini di guerra a causa dei disumani esperimenti che perpetrava sulle sue vittime inermi. Il macellaio aveva in particolare una mania per le coppie di gemelli, sui cui sperimentava le tossine più letali e le amputazioni più feroci. Anche in questo caso una storia in stile Outlast sarebbe perfetta per una esperienza videoludica estrema e scioccante.