Uno dei punti di forza del Batman v Superman: Dawn of Justice di Zack Snyder è sicuramente Ben Affleck che regala una delle interpretazioni più iconiche del Cavaliere Oscuro di Gotham City. Dopo Michael Keaton, Val Kilmer, George Clooney e Christian Bale è infatti il regista di Argo a indossare i panni di Bruce Wayne. Ma che cosa rende Affleck più convincente dei Batman che abbiamo visto dal 1989 a oggi? Una domanda a cui risponderemo elencando i 7 motivi per cui Ben Affleck è il miglior Batman di sempre:

_1458861298

7) È un grande detective: Batman non è solo un supereroe forte e coraggioso ma è anche un abile detective. In Batman v Superman – Dawn of Justice lo vediamo alle prese con indizi da decifrare, piste da seguire e deduzioni alla Sherlock Holmes. Il vero cervello del film di Snyder è l’uomo pipistrello di Affleck che rivestirà un ruolo primario nella futura Justice League.

_1458857180

6) Ha una psicologia complessa: Gli attori che hanno interpretato Batman hanno sempre dato un pizzico di drammaticità al personaggio ma il Batman di Affleck non è solo tragico ma è anche arrabbiato, paranoico, bugiardo e sadico; un eroe di cui Ben Affleck rappresenta alla perfezione il dolore e il senso di colpa.

_14588575315) Combatte come Batman: Il supereroe incarnato da Ben Affleck è sicuramente il più fisico della storia del cinema. Le scene di combattimento di Batman v Superman: Dawn of Justice sono talmente realistiche da ricordare i popolari videogame di cui è stato protagonista l’uomo pipistrello negli ultimi anni. Sono finiti i tempi del “BAM” e del “POW” del Batman di Adam West perché questa nuova versione del Cavaliere Oscuro picchia duro. Se Affleck fosse stato il protagonista di The Dark Knight Rises Bane ne avrebbe prese tante…

_1458861114

4) È un brillante strategaBatman ha studiato l’arte della guerra per tutta la vita e il risultato è una strategia fuori dal comune. A differenza delle altre incarnazioni del personaggio il Bruce Wayne di Affleck la spunta sempre. Che si tratti di suonarle a Superman o di intuire come distruggere Doomsday, Batman è due passi avanti ai suoi avversari.

_1458857094

3) Somiglia al supereroe DCBen Affleck è perfetto sia nei panni di Bruce Wayne che del suo eroico alter ego. Durante il giorno l’eroe di Gotham ha uno stile elegante e tormentato e di notte sembra appena uscito dalle pagine della graphic novel di Frank Miller. Ognuno di noi ha la sua personalissima idea su come dovrebbe essere Batman ma la versione di Ben Affleck è convincente sotto ogni punto di vista…

_1458857616

2) Si allena come Batman: Per affrontare Superman ci vuole un vero e proprio allenamento da supereroi; una brutale routine che, nel corso di Batman v Superman, ci mostra un Ben Affleck mai così in forma. Gli esercizi sovrumani rendono l’eroe di Gotham City il più fisico della storia del cinema. Se avevamo il minimo dubbio che Affleck non avesse il phisique du role per interpretare l’uomo pipistrello è sufficiente vederlo con o senza la tuta di Batman per ricrederci…

_1458857330

1) È perfetto sia nei panni di Bruce Wayne che di BatmanMichael Keaton era un Batman incredibile ma un Bruce Wayne sottotono; Christian Bale era invece uno spettacolare Wayne ma un fiacco Batman. A differenza dei suoi predecessori Ben Affleck rende alla perfezione tutte le sfaccettature del personaggio. È un perfetto playboy di giorno e un brutale supereroe di notte. In ogni scena Affleck regala una interpretazione ricca e convincente che lo rende l’indiscusso protagonista di Batman v Superman.

Fonte: CinemaBlend

Se ti interessa questo argomento leggi anche:

Batman v Superman, 7 momenti importanti per i prossimi film Dc Comics.

Batman v Superman: Dawn of Justice, la recensione del cinecomic più complicato di sempre

Batman v Superman: Dawn of Justice, due nuove clip