Tommaso Arnaldi è protagonista di AAA Cercasi Successo, la commedia diretta da Pietro Romano che debutta al Teatro Anfitrione di Romail 4 Aprile 2018. Insieme a lui un cast giovane e già attivo nel panorama televisivo e teatrale romano e nazionale: Marco Todisco(“Al posto tuo’’ regia di Max Croci e “Non c’è campo” di Federico Moccia, oltre ad una collaborazione di lunga data con Enrico Brignano); Angelica Perroniattiva in ambito musical con varie apparizioni televisive tra cui ‘’The Alba Show’’.

Tommaso Arnaldi, volto di ‘I Liceali 3 e ‘‘I Cesaroni 5’’, al cinema è stato parte del cast del film horror Hybris nel 2015 In AAA Cercasi Successo interpreta Attilio, un giovane ragazzo pigro e svogliato che vorrebbe fare il musicista. Vive alla giornata superando le difficoltà con la sua astuzia. Mente del gruppo, escogita un piano diabolico per cercare di arrivare al successo.

AAA Cercasi Successosi muove fra gag, situazioni divertenti e battute a ritmi serratissimi. Amore, astuzia, gelosia, sarcasmo e situazioni paradossali sono gli ingredienti di questo piatto che saprà lasciare gli spettatori con in bocca il sapore migliore del mondo: la risata. Una commedia che rappresenta lo spaccato di una generazione che sogna di cambiare il mondo e che, quando non ci riesce, fa fatica ad adattarcisi. Sullo sfondo di una situazione economica di estrema povertà, si muovono le vite dei personaggi di AAA Cercasi Successo.

SINOSSI

Tre ragazzi, uniti da tanta amicizia e pochi euro. Ognuno di loro aspetta solo l’occasione per entrare nel firmamento delle stelle dello spettacolo: c’è il bell’Antonio che sogna di diventare un grande modello e passa le giornate a parlare con i suoi bicipiti sperando che un giorno diventino famosi sui social, il furbo Attilio che si spaccia per musicista e che passa le giornate sognando di sposare una vecchia con tanti soldi per sistemarsi a vita e, infine, il buon Andrea che non sa ancora bene come, ma conta di smettere di fare l’oggetto di scena nelle fiction e di diventare presto un grande attore. Le giornate dei ragazzi sono scandite da un metronomo che oscilla tra l’allegria e lo sconforto, finché nell’appartamento vicino si trasferiscono due ragazze, Giulia e Michelle. La prima allegra, solare, spensierata e un po’ con la testa tra le nuvole è la classica ragazza della porta accanto, non a caso va ad abitare nell’appartamento a fianco a quello dei 3 protagonisti. Michelle, è la modella che condivide l’appartamento con Giulia. È una femme fatale che fa fare agli uomini ciò che vuole, come vuole e quando vuole. Ma forse una di loro può rappresentare l’occasione che i tre ragazzi stavano cercando.