Presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma (via L’Aquila 68-zona Pigneto), riparte domani, 23 giugno dalle 18 alle 24, Identità Film Festival, la rassegna cinematografica dedicata al Cinema Indipendente e alla valorizzazione di film di alto spessore socio-culturale non diffusi dalla grande distribuzione.
Si tratta di un’iniziativa che fa parte del Festival delle Identità, manifestazione culturale promossa da Learn To Be Free Onlus, associazione voluta da Irene Pivetti, per creare, attraverso il dialogo interculturale e la valorizzazione del legame di un popolo con la terra di appartenenza, opportunità di sviluppo professionale e territoriale. All’interno di questo progetto, Identità Film Festival risponde all’esigenza di sostenere e promuovere territori ed identità culturali poco conosciute, utilizzando un mezzo moderno dalle potenzialità internazionali come il cinema.

Le opere presentate vertono su storie di uomini semplici, che lottano per affermare i propri diritti e i valori in cui credono, perciò ritroveremo storie di abbandono di figli da parte di genitori durante i flussi migratori, confronto tra ricchi e poveri, solitudine, impossibilità di vivere liberamente un amore, omosessualità, lotta per la vita durante la guerra. Proiezione di apertura sarà Arrivederci , medio metraggio di Valeriu Jereghi.
Tutti quelli che non potranno essere presenti, ma che volessero visionare i contenuti della manifestazione, dovranno cliccare su www.youtube.com/user/WTBFidentità.

I film in concorso, scelti attraverso un concorso pubblico, saranno proiettati e poi giudicati dal pubblico della sala. La grande novità di questa seconda edizione è il ruolo attivo degli spettatori, che si trasformeranno in critici cinematografici per una sera.
Dopo le date romane, il festival arriverà a Parma (30 giugno, 14 e 28 luglio) e Berceto (23 luglio).