Era una voce che circolava da qualche settimana e che nelle ultime ore ha preso sempre più concretezza fino alla conferma ufficiale: Alberto Barbera è il nuovo direttore della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, subentrando quindi al posto di Marco Müller, che proprio in questi giorni si rumoreggia possa passare al Festival di Roma dopo otto anni di onorato servizio.

Dalla riunione del CdA della Biennale di Venezia appena tenutasi, Barbera ha comunicato che “Il progetto è di lavorare a tutto campo come fa il Festival di Cannes, ” a patto, continua, che vi sia una “riqualificazione logistica del Festival (chi frequenta il Lido sa bene che i lunghi lavori di ristrutturazione e ampliamento sono da tempo fonte di polemica), l’introduzione di un mercato necessario per ogni struttura cinematografica e la creazione di attività permanenti.”

Al termine della riunione Baratta ha aggiunto che “La Biennale è impegnata nel promuovere un programma di riqualificazione dei siti che procederà nel corso del prossimo quadriennio nell’ottica di una riqualificazione dell’intera area del Lido”. Alberto Barbera  è nato a Biella nel 1950, è stato direttore del Festival di Torino dal 1989 al 1998, e dal 1998 al 2002 ha diretto il festival di Venezia. Dal 2004 è direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino. La 69° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezi, si terrà dal 29 agosto all’8 settembre 2012.