Già con Shadowhunters si è aperta la caccia alle nuove saghe fantasy che andranno a sostituire quelle di Harry Potter e di Twilight. Oggi però i riflettori sono puntati su Trylle Trilogy che vede come protagonisti , al posto degli eterei vampiri, degli affascinanti Troll (sembra strano ma è così) nati dalla mente di Amanda Hocking, una delle prime autrici a sfruttare con successo il fenomeno ebook, autopubblicando i suoi racconti su Amazon.

Visto il successo che ha riscosso, la Hocking ha deciso di vendere i diritti di tre dei suoi 20 libri allaMedia Rights Capital, per farne una serie di due libri, sceneggiati da Terry Tatchell (già sceneggiatore di District 9). I tre romanzi – Switched, Torn e Ascend – raccontano tutte le avventure e le sfide che Wendy Everly, la protagonista dei libri, dovrà affrontare con l’aiuto di un ragazzo, Finn Holmes, nella ricerca della sua reale e inumana identità all’interno del mondo di Trylle, popolato da troll bellissimi.