Oggi, 25 Marzo, esce al cinema “Amici, amanti e…”, la nuova commedia sexy e frizzante di Ivan Reitman che racconta l’amore e il sesso in una chiave ironica, ma anche molto incisiva. La simpatica coppia Natalie Portman e Ashton Kutcher è stata una buona scelta di casting, poiché i due attori rientrano perfettamente nei panni di questi due ragazzi, l’uno completamente diverso dall’altro ma alla fine uniti da una comune debolezza, l’amore.

Fin dall’età di 14 anni la piccola Emma Kurtzman è allergica ai sentimenti e le coccole ed effusioni tipiche dell’adolescenza le procurano fastidio e disgusto, anche con il piccolo spasimante impacciato Adam Franklin , che passa l’estate con lei allo stesso campeggio. Qualche anno dopo le loro vite si rincontrano, ma Emma è sempre la stessa ragazza cinica e apparentemente fredda se si trattano temi come la famiglia, le relazioni e tutti gli eventi legati alla sfera delle emozioni umane normali. Adam, invece, colleziona esperienze fallimentari in amore con ragazze poco serie, che non riescono a fargli battere il cuore. Così, entrambi senza più fiducia nell’amore per un motivo o per un altro decidono di imbarcarsi in una bizzarra relazione fatta solo di incontri sessuali, vietandosi viceversa di provare niente di più di piacere e divertimento.

Si può dire che la trama non è delle più originali, perché sicuramente immaginate già come va a finire, ma questa commedia è ben costruita e il ritmo è dinamico e brillante, con battute esilaranti che non trascendono nel volgare, anche se sarebbe stato facile visto la tematica affrontata. In fondo il tema centrale non è il sesso, ma la paura di legarsi ad una persona, che è sempre più comune nella società di oggi, affrontata in questo film con il sorriso e un pizzico di pepe. Ashton Kutcher è convincente e simpatico, anche perché non si allontana dai ruoli che di solito ricopre in altri film, mentre Natalie Portman è molto brava, ma si avverte un po’ di disagio per questo ruolo che non le calza proprio a pennello. La forza è nella coppia che, insieme, convince e crea una buona alchimia, che unisce dolcezza e simpatia in un unico ingrediente.
Forse solo perché non ci ha abituati a vederla in commedie, soprattutto dopo l’ultima performance nel “Il Cigno Nero” che gli ha valso l’Oscar come migliore attrice protagonista.

Comunque “Amici, amanti e…” è un film riuscito per il suo genere, è una commedia frizzante e senza troppe pretese, che fa passare due ore spensierate, insinuando però una riflessione nel pubblico: in fondo, per quanto i tempi diventino sempre più moderni e le persone inventino di tutto per scappare dal dolore e dalle delusioni, l’amore è sempre uno stupendo rischio da correre.