Nella serata di sabato 24 marzo, il Circolo degli artisti di Roma ospiterà due nomi del panorama alternativo italiano: gli Amycanbe e i Vegetable G. I primi vengono da Cervia e si costituiscono come quartetto nel 2005, pubblicando un primo demo autoprodotto (Yellow Suit) che subito fa colpo sulla rivista Blow Up, che li inserisce nella playlist delle migliori band debuttanti italiani di quell’anno. Ben presto una sfilza di importanti approvazioni anche oltremanica: dopo la pubblicazione del loro primo album  Being A Grown- Up Sure Is Complicated, la band parte per un tour nel Regno Unito con importanti tappe a Londra, Leeds, Bristol, Oxford, Sheffield e session radiofoniche per la BBC. In Italia invece sono ospiti dell’importante festival di Rimini Assalti al cuore e nel 2011 fanno uscire l’EP The World is Round che riscontra un ottimo giudizio della critica. I Vegetable G sono un progetto nato come esperimento elettronico nel 2002, da Giorgio Spada che col chitarrista e bassista Luciano D’Arienzo pubblica diversi dischi quali A Perfect spring, Epic Mono, Genealogy e Calvino. D’altra parte non si fanno mancare rilevanti partecipazioni ad eventi come  Domus Party e Controtour, e composizioni di colonne sonore per Rai Cinema e spot ministeriali.

Ingresso libero in giardino fino alle 22:30. Dalle 22:30 5 euro per Faithful To Rock, in collaborazione con RADIO CITTA’ FUTURA, con 2 sale dj set con Fabio Luzietti, Skalibur, Lino & Nicola di Fish’n’Chips ed i visual di Bennet Pimpinella.