Sembra strano a pensarci ora, ma c’è stato un tempo in cui Joe e Anthony Russo sembravano una strana scelta per dirigere un film di supereroi. Ma i due fratelli, registi della commedia con Owen Wilson dal titolo Tu, io e Dupree, bussarono alla porta della Marvel con Captain America: Winter Soldier nel 2014, e ora sono impegnati, due anni dopo, con il film più ambizioso nella storia della Marvel Cinematic Universe, Captain America: Civil War, che contrappone tutti i supereroi della Marvel l’uno contro l’altro in una battaglia senza esclusione di colpi tra ideologie e superpoteri.

Stranamente un altro film di lotta tra supereroi è emerso nel 2016, parlando anche di ansie nazionali personificate da delinquenti e criminali in costume. La rivista ComingSoon.net ha parlato con Joe e Anthony Russo riguardo le somiglianze tematiche e drammatiche tra Captain America: Civil War e Batman V Superman: Dawn of Justice, considerando il motivo per il quale sono così interessati a decostruire i supereroi in questo momento storico.

Ma hanno anche guardato al futuro, chiedendo a Joe e Anthony Russo qualcosa sui loro piani per Infinity War, un evento costituito in due parti che sembra avere più di 60 personaggi. Sembra che questo nuovo film avrà una struttura molto poco convenzionale alla storia e che verranno saltate le trame di più eroi. Guardate qui sotto l’ intervista a Joe e Anthony Russo.