Ben Foster, che in questi giorni è nelle sale con Professione Assassino – The Mechanic di Simon West, si troverà nuovamente ad interpretare il figlio che desidera seguire le orme paterne.

La Fiore Films sta producendo Gotti: in the shadow of my father, un biopic su John Gotti Jr., famoso boss mafioso italoamericano deceduto nel 2002 a causa di un cancro. Il ruolo di Gotti Jr. è stato affidato a Ben Foster, nonostante i numerosi rumor che davano James Franco come favorito per la parte principale. John Gotti Sr. Sarà invece John Travolta. Del cast fanno parte anche Al Pacino, Lindsay Lohan e Kelly Preston. Non è ancora chiaro se Joe Pesci vestirà i panni di Angelo Ruggiero, poiché la produzione ha deciso di rimettere in ballo il ruolo. Dovremo attendere ancora un po’ per saperlo, infatti attualmente la Fiore Films ha ricevuto una citazione in giudizio da Pesci per violazione delle norme contrattuali.

Berry Levinson dirigerà questo film scritto inizialmente dall’attore Leo Rossi, poi modificato dallo stesso Levinson e affidato definitivamente a James Toback. Riguardo all’obiettività della sceneggiatura sorgono dei dubbi, non appena si scopre che a finanziare il film è anche la famiglia Gotti, ma staremo a vedere. John Gotti e più in generale la sua famiglia hanno già ispirato una serie di film, fra cui ricordiamo : Il Boss dei Boss (2001) di Dwight H. Little, in cui John è interpretato da Sonny Marinelli; Il giuramento di Diane con Anthony John Denison nei panni di Gotti; ne Il Padrino-Parte III (1990) il personaggio di Joey Zasa è ispirato proprio al criminale italoamericano.