La 20th Century Fox ha fatto firmare a Ben Stiller un accordo, secondo il quale sarà il regista e il protagonista di The Secret Life of Walter Mitty – Sogni proibiti, classico hollywoodiano del 1947, tratto dall’omonimo racconto scritto da James Thurber e pubblicato a puntate sul New Yorker nel 1939. Il plot di The Secret Life of Walter Mitty si basa sulla vita di un giovane correttore di bozze, Walter Mitty appunto, che per sfuggire alla sua realtà quotidiana, resa difficile da una madre autoritaria e un capo opprimente, si immedesima nelle storie da correggere.

Inizia a viaggiare talmente tanto con la fantasia, da sentirsi un coraggioso cavaliere, un eroe invincibile, un irresistibile tombeur de femmes e così via. Un giorno però s’imbatte in una misteriosa ragazza, che gli consegna un libretto nero e la vita di Walter subisce una svolta. Dopo la prima versione cinematografica, diretta da Norman Z. Mc Leod ed interpretata da Danny Kaye e Virginia Mayo, si è pensato spesso ad un remake di questo classico e negli ultimi quindici anni sono stati proposti per il ruolo da protagonista attori del calibro di Jim Carrey, Sacha Baron Cohen e Owen Wilson, mentre per la regia si era pensato a Steven Spielberg, Ron Howard e Gore Verbinski. La decisione finale è ricaduta invece sull’eclettico Ben Stiller, il cui ultimo film da regista è l’indipendente Tropic Thunder (2008).