La Giuria del Concorso Internazionale, composta da Hussain Currimbhoy,Mike Goodridge, Margita Gosheva, Roberto Mancinelli e Michal Marczak ha assegnato il Best Film Unipol Award | Biografilm Festival 2016 per il miglior film  e il LifeTales Award | Biografilm Festival 2016 per il più travolgente racconto biografico. La Giuria Biografilm Italia, composta da Andrea Segre, Olivia Corsini e Giuseppe Catozzella, ha assegnato il Best Film Yoga Award | Biografilm Italia 2016 eil LifeTales Award | Biografilm Italia 2016. La Giuria Opera Prima, composta da Daniel Marquet, Chad Gracia, Frankie hi-nrg mc e da una studentessa della Biografilm School, Chiara Lenzi, ha assegnato il Premio Hera “Nuovi talenti” | Biografilm Festival 2016 e una menzione specialeNel corso della serata sono inoltre stati assegnati il Celebration of Lives Award a Gael Garcia Bernal, i premi del Guerrilla Staff e della Biografilm School e un premio speciale che il festival a attribuito alla Silk Road Ensemble, ritirato da Cristina Pato.

I PREMI DELLA GIURIA DEL CONCORSO INTERNAZIONALE

Best film Unipol Award | Biografilm Festival 2016: “A Family Affair” di Tom Fassaert

Motivazione: «La giuria ha deciso di assegnare il primo premio a “A Family Affair”, per il suo sguardo pungente nelle trame di una famiglia a pezzi. Uno sguardo che si sforza di comprendere senza pregiudizi le radici del problema, lasciando più domande che risposte riguardo a una realtà che pare non avere facili soluzioni».

Life Tales Award | Biografilm Festival 2016: “Presenting Princess Shaw” di Ido Haar

Motivazione: «Princess Shaw è una donna con un talento di cui è impossibile non innamorarsi. La sua voce è come il suo approccio alla vita: calda, aperta e piena di gioia. Siamo stati molto toccati dalla sua storia e dalla sua forte volontà, capace di trasmettere un’incredibile positività a chiunque lei incontri».

I PREMI DELLA GIURIA OPERA PRIMA

Premio HERA “Nuovi Talenti” | Biografilm Festival 2016: “Sonita” di Rokhsareh Ghaem Maghami

Motivazione: «La giuria assegna il Premio HERA Nuovi Talenti a “Sonita”, film che oltre alle straripanti emozioni che è stato in grado di darci, porta anche con sé una implacabile testimonianza, dando una possibilità in più di lottare contro l’oscurantismo. Speriamo che questo film possa contribuire all’emancipazione di tutte le donne oppresse nel mondo.

Menzione speciale: “Goodbye Darling, I’m off to Fight/Ciao Amore, vado a combattere” di Simone Manetti

Motivazione: «Immensa dimostrazione del potere dell’individuo di perseverare nel compimento del proprio destino, nonostante tutti gli ostacoli e le avversità che la vita gli pone davanti».

I PREMI DELLA GIURIA BIOGRAFILM ITALIA

Best Film Yoga Award | Biografilm Italia 2016: “Goodbye Darling, I’m off to Fight/Ciao Amore, vado a combattere” di Simone Manetti

Motivazione: «Per la coerenza espressiva ed estetica con cui racconta il superamento di una sfida non solo sportiva ma anche umana, viaggiando al confine tra realtà e messa in scena di una donna attrice di se stessa».

Life Tales Award | Biografilm Italia 2016: “Ninna nanna prigioniera” di Rossella Schillaci

Motivazione: «Per aver saputo fotografare con onestà e attenzione civile la condizione dei bambini forzati al carcere, aiutando a far crescere l’urgenza di un cambiamento non più rinviabile.»

I PREMI DEL GUERRILLA STAFF E DELLA BIOGRAFILM SCHOOL

Guerrilla Staff Award | Biografilm Festival 2016

The Black Sheep di Antonio Martino

Guerrilla Staff Award al Miglior Ospite | Biografilm Festival 2016

Luca Marinelli

Biografilm School Award | Biografilm Festival 2016

Daniel Marquet

Premio Speciale

Premio speciale della 12° edizione di Biografilm Festival che il festival ha inteso attribuire per l’opera di pace e cultura alla SILK ROAD ENSAMBLE, ritirato da Cristina Pato.