Annunciati ufficialmente i giuriati della tredicesima edizione di Biografilm Festival | International Celebration of Lives (Bologna, 9-19 giugno 2017).

La Giuria del Concorso Internazionale (che assegnerà il Best Film Unipol Award | Biografilm Festival 2017 e il LifeTales Award | Biografilm Festival 2017) sarà composta da:
· Michael Madsen (presidente di giuria): uno degli sguardi più originali del documentario europeo contemporaneo, è stato già ospite di Biografilm nel 2015 quando il festival gli ha dedicato un omaggio, nell’ambito del quale sono state presentate alcune tra le sue opere più significative, quali Into Eternity: A Film for the future, The Visit e l’episodio da lui girato della serie Cathedrals of Culture ideata da Wim Wenders.
· Chiara Griziotti, montatrice italiana, ha lavorato con registi quali Marco Bechis, Mario Martone e Bernardo Bertolucci. È stata due volte candidata ai David di Donatello: per Italy in a Day di Gabriele Salvatores e per Indivisibili di Edoardo De Angelis, che sarà riproposto a Biografilm in un evento speciale.
· Clive Oppenheimer, vulcanologodi fama mondiale, protagonista di Into the Inferno, lo spettacolare documentario di Werner Herzog alla scoperta dei vulcani attivi in Indonesia, Islanda, Corea del Nord ed Etiopia che sarà anche riproposto quest’anno su grande schermo a Biografilm nell’ambito dell’omaggio a Telluride.
· Anna de Manincor, videomaker e artista visiva, membro del collettivo artistico di fama internazionale ZimmerFrei, che opera tra Bologna e Bruxelles, recentemente all’opera sui film della serie Temporary Cities.
· Menotti, fumettista e sceneggiatore televisivo e cinematografico, ha lavorato per Frigidaire, Comic Art, Blue e per numerose serie tv ed è co-autore della sceneggiatura di Lo chiamavano Jeeg Robot, per cui è stato candidato al David di Donatello.
La Giuria Biografilm Italia (che assegnerà il Best Film Yoga Award | Biografilm Italia 2017 e il LifeTales Award | Biografilm Italia 2017) sarà composta da:
· Federica Masin (presidente di giuria): sceneggiatrice e produttrice, tra le altre cose ha collaborato con Francesco Fei come autrice sia del pluripremiato Onde che del recente Segantini ritorno alla natura, presentato in anteprima mondiale a Biografilm 2016. Ha lavorato come consulente artistico per il Salina Festival e il Mediterraneo Film Festival ed è consulente per la web tv de Il Fatto Quotidiano.
· Giovanni Cioni: Cineasta internazionale, ha vissuto tra Parigi, Bruxelles, Lisbona, Napoli e la Toscana. Tra i suoi film si segnalano Viaggio a Montevideo, in anteprima al Cinéma du Réel 2017, Dal ritorno, in concorso internazionale a Biografilm 2015 e Per Ulisse, premio del concorso internazionale al Festival dei Popoli 2013.
· Alfonso Maiorana: regista, direttore della fotografia e cameraman con oltre 25 anni di esperienza nell’industria cinematografica. Ha collaborato con i principali studios di Hollywood e lavora tuttora regolarmente per Sony Pictures, Warner Bros., Dark Castle Entertainment, Paramount, Columbia Pictures e molte altre.
· Enza Negroni: regista e produttrice, esordisce al cinema con il lungometraggio Jack Frusciante è uscito dal gruppo e si dedica poi soprattutto al genere documentario. Tra i suoi film si segnalano Shalom, Lo chiamavano Vicky e La prima meta, in concorso al Festival dei Popoli 2016 e a Vision du Réel 2017. È presidente di D.E-R, l’associazione dei documentaristi dell’Emilia-Romagna.
· Giovanni Troilo: Regista e fotografo, si muove tra i mondi del cinema, della televisione, dell’editoria e della pubblicità. I suoi lavori, pluripremiati, sono pubblicati su numerose riviste internazionali, da Newsweek Japan a Der Spiegel, da Wired Italia e UK a Vanity Fair. Ha recentemente diretto il documentario Casanova Undressed per Sky Arte HD.

La Giuria Opera Prima (che assegnerà il Premio Hera “Nuovi Talenti” | Biografilm Festival 2017 alla migliore opera prima nelle sezioni del Concorso Internazionale, Biografilm Italia e Contemporary Lives) è infine composta da:
· Roger Ross Williams (presidente di giuria): produttore, sceneggiatore, regista e documentarista statunitense, nel 2010 vince l’Oscar® per il miglior corto documentario con Music by Prudence, diventando così il primo regista afroamericano a vincere un Academy Award. È stato candidato all’Oscar® per il miglior documentario anche nel 2017 con il commoventeLife, Animated.
· Daniele Orazi, manager artistico e consulente di moltissimi attori del panorama nazionale, membro dal 2007 dell’Accademia del cinema italiano che assegna i Premi David di Donatello. Come coproduttore debutta nel 2016 al festival di Venezia con La ragazza del mondo di Marco Danieli (Premio David di Donatello alla miglior opera prima) e con Vangelo di Pippo Delbono. Attualmente è in lavorazione il documentario Last Diva, Valentina.
· Teemu Nikki, sceneggiatore, regista e produttore finlandese, tra i più originali artisti del panorama scandinavo contemporaneo, artista poliedrico di cortometraggi, web series, spot e video musicali. Dalla sua web series #Lovemilla (premio Venla d’oro per il miglior programma per bambini nel 2013) ha tratto un film geniale e delirante quasi omonimo, Lovemilla, in bilico tra cinema di fantascienza post-apocalittica, satira e cinema supereroistico, che sarà presentato durante questa edizione di Biografilm.