Sembra assurdo ma è tutto vero. Netflix si appresta ad accogliere l’arrivo di quello che si prospetta uno dei film più assurdi mai rilasciati sulla piattaforma di streaming: Bubbles, la storia del tanto amato scimpanzé di Michael Jackson. Ma se tutto questo non vi sembra abbastanza strano, sappiate che il racconto sarà affidato alla prospettiva della stessa scimmia. Al timone del progetto due nomi di assoluto rilievo: Taika Waititi, regista del prossimo Thor: Ragnarok e del piccolo capolavoro What we do in the shadows, ed il veterano dell’animazione in stop-motion Mark Gustafson (Fantastic Mr. Fox). 

Non è ancora stata ufficializzata la distribuzione tramite Netflix (che pare aver offerto 20 milioni per l’acquisizione del film), ma la notizia dovrebbe arrivare a breve, una volta terminate definitivamente le trattative attualmente in corso a Cannes .