Termina oggi 28 Maggio 2017 la 70° edizione del Festival di Cannes con il trionfo del cinema svedese di Ruben Ostlund, una denuncia sociale ironica ed inquietante che ci ha conquistato nei primi giorni del concorso. Anche se i pronostici facevano sperare in una vittoria del russo Loveless e del film sull’Aids di Robin Campillo, la giuria del festival francese ha premiato l’idea originale e la sceneggiatura brillante di The Square.

Inevitabile poi il riconoscimento all’attrice Nicole Kidman, presente a Cannes 70 con tre ruoli completamente diversi per L’Inganno, How to talk to girls at Parties e The Killing of a Sacred Deer, a testimoniare la sua straordinaria versatilità e un talento innegabile. Di seguito la lista completa dei vincitori di Cannes 70.

Palma d’Oro: The Square, di Ruben Östlund
Premio del 70esimo anniversario: Nicole Kidman
Grand Prix: 120 Battements par Minute di Robin Campillo
Miglior regista: Sofia Coppola, The Beguiled (è la seconda regista nella storia a vincere)
Miglior attore: Joaquin Phoenix, You Were Never Really Here di Lynne Ramsay
Migliore attrice: Diane Kruger, In the Fade, di Fatih Akin
Premio della Giuria: Loveless, di Andrey Zvyagintsev
Sceneggiatura: The Killing of a Sacred Deer di Yorgos Lanthimos e You Were Never Really Here di Lynne Ramsay
Camera d’Or al miglior primo film: “Jeunne Femme/Montparnasse Bienvenue,” di Leonor Serraille
Short Film Palme d’Or: “Xiao Cheng Er Yue (A Gentle Night),” di Qiu Yang
Queer Palm (Feature): “BPM (Beats Per Minute),” Robin Campillo
Queer Palm (Short): “Islands,” Yann Gonzalez