Una delle sorprese più piacevoli della sezione Un Certain Regard della 69° edizione del Festival di Cannes è stato Captain Fantastic, il film di Matt Ross con Viggo Mortensen nei panni di un padre di famiglia che cresce i suoi sei figli in isolamento nel bosco, lontano dalla società. Le giornate procedono tra un attento allenamento fisico ed un’educazione didattica fai da te, a cui provvede lui stesso attraverso i libri e la cultura personale. I figli, di diverse età, crescono con una particolare connessione con la natura, ma anche con una cultura abbastanza completa, senza però aver mai provato a “vivere” sul serio nel mondo che noi tutti conosciamo. Un giorno un triste avvenimento li costringe ad affrontare per la prima volta il mondo esterno e questo confronto dà inizio ad un’avventura di formazione, divertente ed emozionante che procede con un ritmo sostenuto che coinvolge lo spettatore dall’inizio alla fine.

captain fantastic

Con una fotografia e i costumi che ricordano le atmosfere di Wes Anderson, la struttura narrativa è invece propria di quel cinema indie di qualità, come Little Miss Sunshine o Elizabethtown. Captain Fantastic infatti è un film low budget con un’anima potente e una confezione preziosa, anche grazie ad un cast selezionato con cura e una regia attenta e profondamente legata ai personaggi e ai loro sentimenti. La curiosità e lo stupore dei ragazzi che si avvicinano alla realtà per la prima volta, e il rapporto estremamente diretto e aperto con un padre affettuoso e a volte fin troppo sincero, donano al film una freschezza e un carattere irresistibile.

Ci si trova davanti ad una storia originale e una messa in scena altrettanto ricercata e brillante nella sua semplicità. Grande merito sicuramente va riconosciuto alla sceneggiatura dello stesso Matt Ross, ricca di dialoghi che analizzano l’idea di libertà e la natura genitoriale da diversi punti di vista, con naturalezza e passione. Tanti film sono grandi perchè presentano sul grande schermo nient’altro che la vita, senza costruzioni o artefici superflui, e Captain Fantastic è uno di questi.

Al fianco di un bravissimo Viggo Mortensen troviamo i giovanissimi George MacKay, Samantha Isler, Annalise Basso, Nicholas Hamilton, Shree Crooks, Charlie Shotwell e i familiari Kathryn Hahn, Frank Langella adatti ai rispettivi ruoli. Prima di arrivare sulla croisette, Captain Fantastic ha conquistato il pubblico del Sundance Film Festival e sarà nelle sale americane a Luglio 2016. Girano voci su una possibile distribuzione in Italia il prossimo Natale, speriamo sia vero.

TRAILER