Dopo la diffusione del primo e attesissimo teaser trailer di Lo Hobbit: un viaggio inaspettato, la scoperta di un nuovo (e giovane) Bilbo Baggins, interpretato da Martin Freeman, e dei 13 nani, abbiamo ritrovato anche vecchie conoscenze come Ian McKellen nei panni di Gandalf il Grigio e Gollum (Andy Serkis). Quindi il cast messo insieme da Peter Jackson sembra essere al gran completo se non fosse  per un altro ritorno: quello di Christopher Lee nei panni dello stregone Saruman.

Il sito TheOneRing ha pubblicato un videomessaggio dell’attore, che ha voluto svelare alcune curiosità riguardo al suo cameo ne Lo Hobbit. Questo perchè in molti si erano preoccupati all’annuncio della partecipazione dell’attore visto che Saruman non compare effettivamente nel romanzo.Probabilmente la parte in questione si svolgerà  proprio durante le vicende de lo Hobbit, quando Gandalf passa del tempo insieme a Saruman per combattere Sauron.

L’attore ha lavorato per quattro giorni alla realizzazione delle scene che saranno contenute sia nel primo che nel secondo film, ha confermato che Aragorn e i Rohirrim non saranno presenti e ha tenuto a fare alcune precisazione per tranquilizzare i fan:

Dimenticatevi il malvagio Saruman del Signore degli Anelli: ne Lo Hobbit il mio personaggio è nobile e saggio, perché è il capo del Bianco Consiglio rispettato da tutti gli altri maghi”.Lee ha continuato il videomessaggio parlando degli altri progetti che lo vedono coinvolto (The Wicker Man, Hugo Cabret e soprattutto di Dark Shadows di Tim Burton):

“Io non interpreto una parte lunga. Saranno scene brevi, ma saranno parte di qualcosa di molto significativo. Infatti, considerando il materiale di partenza, la gente mi noterà quando sarò sullo schermo e si ricorderà del mio personaggio dopo aver visto il film.”