Dove andiamo questa settimana? Ciak, but where vi porta alla scoperta di Wilmington, capoluogo della contea di New Hanover, nella Carolina del Nord. Tutte queste informazioni non vi dicono nulla? Probabile, ma vi basti sapere che la città ha ospitato i set di due grandi pilastri della televisione sin dall’alba del nuovo millennio. Con la sua celebre skyline e la tipica atmosfera statunitense dei tardi anni Novanta, Wilmington ha preso il nome di due diverse località – inventate di sana pianta, ma pur sempre vivide nell’immaginario collettivo – note ai più grazie al piccolo schermo.


CAPESIDE

Chi non ricorda Dawson’s Creek? Un cult generazionale che è sempre e comunque sopravvissuto al tempo e alle intemperie. Quattro amici, una cittadina tranquilla e l’eterno gioco dei sentimenti messo a dura prova dal periodo più turbolento e significativo della vita: l’adolescenza, covo di amicizie, primi amori e rivalità. Tutti (o quasi) sanno che, tra temi quali divorzio, morte improvvisa, omosessualità, insicurezza, fantasmi del passato e paura del futuro, Dawson’s Creek si è imposta nella memoria di tutti quelli che si rivedevano nei suoi personaggi. Dawson Leery, sognatore super appassionato di Spielberg, vive nell’ipotetica cittadina di Capeside, nel Massachusett; con lui ci sono Joey Potter, sua amica d’infanzia, e Pacey Witter, figlio del capo della polizia, migliore amico del protagonista. Jen Lindley è la nuova arrivata in provincia, e le loro avventure adolescenziali vengono narrate nel corso di sei stagioni. Sono svariate le location in cui è stato girato il telefilm che possono essere realmente visitate – e diciamocelo, a chi non piacerebbe rivedere di persona i luoghi culto apparsi soltanto in pixel? A cominciare dal molo che compare durante la sigla, certamente l’icona più conosciuta dello show. Un altro posto immancabile nell’eventuale lista è la Capeside High School, o per meglio dire la Alderman Hall all’Università del North Carolina- Wilmington. Rivivere le atmosfere di una serie tv non è mai stato così semplice: persino il Federal Building cittadino è un “personaggio” ricorrente nel corso delle stagioni. Durante i titoli di testa di alcune di esse, vediamo il nostro protagonista sedere sulle scale dell’edificio, e nell’episodio “The Dance” nella seconda stagione, Andie e Jack attendono Pacey nei pressi della fontana in cima alla gradinata.

1

Imperdibili due location gastronomiche, se così le si può definire: il Leery’s Fresh Fish, che compare nella terza stagione, è al giorno d’oggi un ristorante messicano chiamato Mix To, ma vale la pena farci un salto dal momento che gli interni sono rimasti più o meno gli stessi; e Hell’s Kitchen, che appare nelle ultime due stagioni, in cui sembra ci sia ancora la barca di Joey appesa al muro nel retro.

TREE HILL

L’altra colonna portante cui si è fatta menzione è One Tree Hill, serie tv che tratta la vita di due fratellastri, Lucas e Nathan Scott, rivali all’inizio dello show. Nathan è la star assoluta dei Ravens, la squadra di basket della città, almeno fino a quando Lucas irrompe nella sua quotidianità, pronto a rubargli il posto in squadra. La rivalità tra i due ragazzi si accentua per via di questioni sentimentali – di cui non faremo alcuno spoiler – e nel corso di ben nove stagioni, vedremo la vasta gamma di personaggi passare attraverso svariati e anche dolorosi cambiamenti nelle loro interrelazioni. Tree Hill è dunque il luogo in cui è ambientata la serie che – guarda caso! – possiede non poche affinità con la Wilmington in questione. Avrete certamente notato il ponte nei titoli di testa dello show: nella realtà, è chiamato il “6th Street Bridge” ed è collocato poco dopo la Red Cross Street. All’intersezione tra la Grace e la Front Street troviamo i due caffè in competizione, Karen’s Cafe e Tree Hill Cafe, importanti punti di riferimento per la serie. Oggigiorno, soltanto il secondo è ancora attivo. Al numero 1829 di Wrightsville Avenue c’è la casa di Lucas, e subito dopo quella di Peyton, nei cui interni molte scene sono state girate. Non bisogna dimenticarsi di fare un salto al 1811 di Chestnut Street, dove è allocato il Focus, la galleria fotografica di Quinn, una delle location meno riconoscibili ma certamente da non perdere.

3

Sta a voi, dunque, scegliere in quale mondo fantastico catapultarvi: grazie al tour di Tree Hill o a quello dedicato ai luoghi di Dawson’s Creek, la vostra vacanza nella Carolina del Nord resterà indimenticabile.

CURIOSITÁ

Dal 2011, nella stessa città americana è stato girato Hart of Dixie, ambientato nell’immaginaria località di Bluebell, fino a quando la produzione ha deciso di continuare le riprese a Burbank, città nella Contea di Los Angeles, all’interno dei Warner Bros Studios.

CONSIGLI SOGGIORNO

Residence Inn Wilmington Landfall: un angolino rilassante nel mezzo della città, non lontano dalla spiaggia, Mayfaire Town Center e UNC Wilmington, così come dalle principali attrazioni dello stato, quali Battleship North Carolina, Airlie Gardens, Jungle Rapids e l’acquario;

Hilton Wilmington Riverside: uno dei migliori della celebre catena alberghiera, nel cuore del centro storico, che affaccia diretto sul fiume regalando un panorama ameno e la possibilità di esplorare i dintorni con estrema facilità;

Jamesons Inn: ottima struttura, camere pulite e spaziose, comfort inclusi e immerso in un circuito di aree verdi silenziose e rilassanti, in cui sono ammessi anche animali domestici;

The Wilmingtonian: piccolo gioiello dal sapore retrò e dagli eleganti tocchi à la bohèmienne situato in una splendida posizione, ideale per visitare la città, con facile accesso a spiaggia, strade principali per lo shopping e locali notturni.