Piero Maccarinelli  mette in scena l’adattamento teatrale di Samuel Adamson del piccolo romanzo di Truman Capote Colazione da Tiffany. Datata 1958 questa storia esercita ancora un enorme fascino nei confronti del pubblico, soprattutto di quello femminile, narrando di Holly Goligthly, cover girl americana un po’ strana, che vive in un piccolo monolocale a New York e immersa in un mondo pieno di personaggi strampalati, tutti un po’ innamorati di lei.

Se il personaggio di Holly è ispirato alla madre di Capote, quello di William Parson è invece ispirato a Capote stesso, affascinato e al contempo ispirato da questa figura femminile, divenuta anche grazie al film di Blake Edwards e all’interpretazione di Audrey Hepburn un modello femminile di riferimento. Ad interpretare Holly e William stasera sul palco dell’Eliseo saranno Francesca Inaudi e Lorenzo Lavia, già molto apprezzati nelle precedenti date della tournèe di questo spettacolo. Una messa in scena molto fedele all’adattamento di Adamson, che rende maggiormente possibile capire il legame tra i personaggi e l’ispirazione del grande Capote. Le repliche inizieranno stasera 13 Marzo e proseguiranno fino al 1 Aprile. Per maggiori informazioni, contattate il botteghino del teatro al numero 06 4882114.