Dopo una dura trattativa per ottenere i diritti sulla sceneggiatura e un lungo stand-by richiesto dalla Warner Bros. che ne curerà la produzione, riparte il progetto di Arthur & Lancelot per la regia di David Dobkin (2 Single a nozze). Per il cast di questo ennesimo adattamento cinematografico del ben noto ciclo arturiano, erano stati fatti i nomi di Kit Harington, Jon Snow nella celebre serie tv della HBO Game of Thrones e di Joel Kinnaman, anche lui volto noto delle serie tv per la sua partecipazione in The Killing, poi accantonati a seguito della sospensione, seppur temporanea, del progetto e per il coinvolgimento dei due in nuovi progetti. Kinnaman infatti sarà il protagonista del nuovo remake di Robocop, mentre Harington farà parte del cast di The Seventh Son.

Con un pizzico di malignità e forse anche di verità, si è detto che l’allontanamento dei due giovani attori dal cast di Arthur & Lancelot, in occasione della ripresa del progetto, è stata in parte dettata dalla necessità di portare al suo interno, un volto ben più noto del cinema americano che sapesse dare più visibilità al progetto. Per questo è stato scelto Colin Farrell, attualmente impegnato in numerosi progetti tra i quali il Seven Psycophats di Mc Donagh, che ha in questi giorni iniziato le trattative con la produzione per un suo coinvolgimento nel film. E’ ancora da capire, dunque, che ruolo avrà Farrell in questo nuovo episodio della legenda, mentre si sa, per bocca del suo regista, che sarà un racconto tutto nuovo quello che porterà sul grande schermo; della legenda verranno reinterpretati e modificati alcuni dei contenuti dando piu’ risalto a quello che Dobkin ritene essere un’approccio piu’ realistico alla storia.