Colin Firth è in trattative per recitare nel disaster movie Kursk insieme a Matthias Schoenaerts. Il regista danese Thomas Vinterberg dirigerà il film da una sceneggiatura di Robert Rodat (Salvate il soldato Ryan), basato sul libro di Robert Moore, A Time to Die. Kursk racconta la vera storia del K-141 Kursk, un sottomarino della marina russa a propulsione nucleare che affondò in fondo del Mare di Barents nell’Agosto del 2000. I marinai hanno combattuto per la sopravvivenza a bordo del sub e, insieme a loro, anche le famiglie hanno disperatamente combattuto contro diversi ostacoli politici per salvarli. Lisa Ellzey è il produttore esecutivo per conto della EuropaCorp. Colin Firth ha recentemente recitato al fianco di Nicole Kidman e Jude Law in Genius.

Tra i suoi film più attesi rientra certamente Kingsman: The Golden Circle. Tra le passate interpretazioni di Colin Firth ricordiamo i famosi: Il diario di Bridget Jones, La ragazza con l’orecchino di perla, Love Actually , L’importanza di chiamarsi Ernest, A Single Man, Mamma Mia!, Un matrimonio all’inglese, Dorian Gray e Il discorso del re. L’attore ha vinto nel 2009 la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e il Premio BAFTA al miglior attore per A Single Man di Tom Ford, ricevendo la sua prima candidatura all’Oscar al miglior attore. Nel 2011, grazie alla magistrale interpretazione di Giorgio VI del Regno Unito ne Il discorso del re di Tom Hooper vince il Premio Oscar come miglior attore protagonista, il Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico, il Premio BAFTA e due Screen Actors Guild.