Tra le notizie più interessanti di oggi, c’è sicuramente quella riguardante la rete televisiva america HBO che ha deciso di trasmettere “Da Brick”, una puntata pilot per la serie tv drammatica del regista premio Oscar Spike Lee insieme alla leggenda del pugilato, Mike Tyson. Scritto da John Ridley e diretto da Lee, “Brick Da” è in parte ispirato al percorso formativo di Tyson da giovane ed analizza dal suo punto di vista un’infanzia vissuta da giovane uomo di colore in un’America che si suppone sia “post-razziale.”

Il progetto è iniziato quando Tyson era sul set di Entourage per un cameo e ha accennato al creatore della serie, Doug Ellin che avrebbe voluto creare uno spettacolo incentrato sulla sua vita, proprio come hanno fatto per i primi giorni di infanzia di Mark Wahlberg. John Boyega (Attack the Block) è stato reclutato per interpretare Donnie, il personaggio centrale, ossia un giovane pugile appena uscito dal carcere minorile a pochi giorni dal suo 18° compleanno. Staremo a vedere come Spike Lee se la caverà con questa nuova collaborazione con la rete tv HBO che aveva già prodotto il suo “4 Little Girls”, documentario cghe ricevette una nomination agli Oscar nel 1997.