Uscirà proprio il 26 di Ottobre, in contemporanea con il film di Molaioli : Il Gioiellino, il film Senza arte nè parte in DVD. Il lungometraggio è uscito proprio in un periodo in cui i film che parlano delle meravigliose terre del sud sono tra i più amati in Italia, come Che bella giornata , Basilicata coast to coast e Benvenuti al sud.

Il regista è  Giovanni Albanese (regista, interprete, costumista e scenografo italiano) e lui, avvalendosi di un cast di eccezione, tenta di raccontarci la crisi, mettendoci di fronte al licenziamento di tutti i protagonisti del film, un trio tra cui spicca assolutamente Vincenzo Salemme, il quale è affiancato da Giuseppe Battiston e da Hassani Shapi. L’iniziale tentativo che fa il film è quella di raccontarci la crisi e le difficoltà che l’uomo italiano medio incontra in famiglia e nell’arrivare a fine mese, ma spesso il film cade in comicità forzata, distogliendo l’attenzione dalla serietà degli intenti.

E’ probabile che lo stesso Albanese (il quale ha curato la sceneggiatura assieme a Fabio Bonifacci) abbia tentato di allegerire la portata di ciò che voleva inizialmente raccontare, come se avesse “scagliato la pietra” e poi nascosto la mano. I punti forti del lungometraggio risiedono infatti tutti nella prima parte, dove è stato fatto un lavoro di montaggio e di fotografia decisamente superiore rispetto a quello del resto del film, in particolare della fine.

Da vedere per gli amanti di Salemme e per gli amanti del meridione, qualche sorriso sarà sicuramente strappato a tutti!