La decima stagione del Doctor Who sta arrivando e sarà l’ultima volta che vedremo Peter Capaldi nel ruolo del protagonista, con uno speciale previsto per Natale 2017. È anche l’ultima stagione per lo showrunner Steven Moffat, prima di fare dei passi indietro verso la versione scritta del Doctor Who, e per lo showrunner di Broadchurch, Chris Chibnall.

Ad unire il Doctor al Tardis nella stagione 10 sono Nardole (Matt Lucas) e Bill Potts (Perla Mackie). Sebbene Nardole abbia condiviso le avventure con il Doctor in precedenza, questa sarà la sua prima volta che sarà una vera e propria compagna e, per Bill questa sarà la sua prima avventura aliena di qualsiasi tipo. Finalmente il trailer dell’ultima stagione del Doctor Who è online, e potete vederlo in basso, per farvi un’idea di quello che accadrà in questi episodi finali.

Lontano dal Doctor, sembra che entrambi i compagni riescano a trovare un leggero sollievo. Nardole è naturalmente un personaggio divertente e il pubblico è contento di vederlo di nuovo, ma che ne è di Bill? Non vi è alcun dubbio che il Doctor  e la BBC stanno cercando di sondare un terreno nuovo qui; Bill è apertamente il primo compagno gay. Doctor Who, giunto alla decima stagione, all’interno del trailer mostra il suo personaggio come altamente irritante, il che è un peccato poiché la sua rappresentazione della comunità LGBTQ sullo schermo dovrebbe essere una cosa positiva – ma non è così facile se il personaggio ha una personalità insopportabile.

La frase che rappresenta al meglio il trailer è “un tempo per gli eroi”, qualcosa che sembra particolarmente toccante nella società di oggi. Resta da vedere se riusciremo a vedere tutti i problemi di tutti i giorni nei mondi presenti all’interno della trama, come temi di discriminazione, di oppressione e guerra, che sono tutti quelli che il Doctor ha affrontato e dovrà affrontare per bene. La maggior parte dei fan ricorderà un Doctor appassionato durante un intervento sulla guerra nella stagione 9.

La decima stagione di Doctor Who sarà in anteprima sulla BBC 1 e BBC America a partire dal 15 Aprile 2017.