Secondo Variety, la regia del remake di Dune è affidata al regista Denis Villeneuve (Sicario, Arrival, Blade Runner 2049), anche se lo stesso a Settembre aveva dichiarato: “Per me adattare Dune è un sogno che ho nel cassetto da diversi anni, ma prima bisognerebbe ottenere i diritti e non credo sia un’impresa semplice”.

Il mese scorso infatti si è diffusa la notizia che la Legendary e la famiglia di Frank Herbert avevano intenzione di portare Dune sul grande e sul piccolo schermo e tutti i progetti dovevano essere prodotti da Thomas Tull, Mary Parent, Cale Boyter con Brian Herbert, Byron Merrit e Kim Herbert come produttori esecutivi. È interessante vedere come Villeneuve potrebbe saltare da Blade Runner a Dune, come Ridely Scott che circa 25 anni fa ha fatto l’esatto contrario, rinunciando a Dune a favore del fortunato Blade Runner.

Ambientato in un lontano futuro, Dune racconta la storia di Paul Atreides e della sua famiglia che controlla il pianeta Arrakis. Come unico produttore di una risorsa altamente preziosa, il controllo del pianeta è contestato da altre famiglie rivali . Dopo che Paul e la sua famiglia vengono traditi, la storia si incentra su argomenti come politica, religione e il rapporto tra l’uomo e la natura, fin quando Paul non decide di mettere in atto una ribellione per ripristinare il controllo di Arrakis.

Un film di Dune era stato precedentemente realizzato nel 1984 da un regista del calibro di David Lynch, risultando un fiasco. Ma mentre il film ha deluso al botteghino, con gli anni è stato considerato un cult cinematografico. I romanzi di Herbert sono stati successivamente adattati per il piccolo schermo con Syfy come miniserie televisiva. Dune comunque ha il potenziale per diventare uno degli eventi cinematografici più importanti degli ultimi anni.