La stagione del neonato Teatro Quirinetta procede, ospitando una figura d’eccezione: Erri De Luca. Da domani fino al 29 Novembre, lo scrittore e poeta di origini partenopee proporrà un racconto del secolo scorso per e con la nipote Aurora, che sarà presente insieme a lui sul palco. De Luca accompagnato dal suono della sua chitarra, dalla voce di Aurora e dal violino di Michela Zanotti, racconterà il ‘900 partendo dalla sua Napoli, per arrivare ai giorni nostri.

In merito allo spettacolo, De Luca ha dichiarato: Il tempo non è una spina dorsale e le generazioni non sono vertebre attaccate una dopo l’altra ad una colonna. Le generazioni sono pietre che affiorano in mezzo a un guado, a volte distanti un solo passo, a volte lontane da raggiungere. La mia generazione fu molto vicina a quella precedente. Nato in dopoguerra, sono stato coetaneo di rivoluzioni e migrazioni. Quella di Aurora, nipotina ventenne, è invece remota dalla mia. Bisogna attraversare una corrente per collegare il mio tempo col suo.

Per maggiori informazioni su questo suggestivo spettacolo, potete contattare il botteghino del Taetro Quirino al numero 06 6783730.