Eva Green ha detto di essere rimasta “scioccata e disgustata” da un incontro con Harvey Weinstein in cui quest’ultimo ha avuto un comportamento inadeguato. La madre della Green ha parlato dell’esperienza di sua figlia con Weinstein in un’intervista per la radio francese lo scorso venerdì, e non avendo parlato prima, la Green ha rotto il suo silenzio.

In una dichiarazione rilasciata a Variety  l’attrice ha detto che l’incidente con Weinstein si è svolto a Parigi durante un incontro d’affari e che ha dovuto spingere via il produttore di Hollywood. Ha aggiunto che avrebbe voluto mantenere il segreto per proteggere la sua privacy, ma dopo aver ascoltato le storie che altre donne hanno raccontato in questi giorni su di lui, ha sentito il dovere di parlare.

La dichiarazione di Eva Green riporta quanto segue: “Desidero commentare quello che ha detto mia madre in una recente intervista su Harvey Weinstein. Lo incontrai per lavoro a Parigi e si è comportato in modo inappropriato e ho dovuto spingerlo via da me. Sono andata via senza andare oltre, ma l’esperienza mi ha lasciato sconvolta e disgustata”. Non ho ancora discusso di questo perché volevo mantenere la mia riservatezza, ma capisco che è importante parlare. Le donne sono spesso condannate quando si esprimono e le loro reputazioni personali sono affondate” ha aggiunto.

Condivido il grande coraggio delle donne che si sono fatte avanti. Dobbiamo riconoscere che questo tipo di comportamento esiste ovunque e non è univoco nell’industria dello spettacolo. Lo sfruttamento del potere è onnipresente. Questo comportamento è inaccettabile e deve essere eliminato“.

Eva Green ha recitato in Sin City per Weinstein. Ed è anche stata protagonista del film di James Bond Casino Royale e della serie Showtime “Penny Dreadful”. Attualmente sta lavorando all’adattamento di Dumbo live action di Tim Burton.

Fonte: Variety