Il regista Peter Jackson ha diffuso tramite facebook la notizia della partecipazione al cast del suo nuovo film, The Hobbit: An Unexpected Journey, della bellissima Evangeline Lilly (Lost) e dell’australiano Barry Humprey (Benvenuti a Woop Woop, Mary e Max). I due attori interpreteranno rispettivamente Tauriel, l’elfo silvano del Bosco Atro, e il Re dei Goblin. Jackson si dice emozionato sia per l’arrivo dell’affascinate e talentuosa Evangeline che per quello di Barry, a cui è affidato un ruolo molto simile a quello di Gollum, creato da Andy Serkis:

Barry è anche un abile attore e noi gli affideremo il compito di portare alla vita il Re dei Goblin con la sensibilità e la profondità emotiva che questo personaggio merita. Evangeline e Barry, insieme al gallese Luke Evans nel ruolo di Bard e a Benedict Cumberbatch in quello di Smaug, ecco il mio cast! Non vedo l’ora di girare queste nuove scene!”.

Altre star del cast sono Cate Blanchett, Elija Wood e Orlando Bloom.
Pare che la trama di The Hobbit, la cui sceneggiatura è un adattamento dei racconti di J.R.R Tolkien sugli gobbi, ambientati nella Terra di Mezzo sessant’anni prima de Il Signore degli Anelli, si basi sul viaggio che l’hobbit Bilbo Baggins fa attraverso la Montagna Solitaria, accompagnato da un gruppo di nani, per riprendersi il tesoro rubatogli dal dragone Smaug.
Le riprese del film, iniziate il 21 marzo, si stanno svolgendo negli Stone Street Studios di Wellington in Nuova Zelanda, con l’uso del digital 3D. L’ attuale produzione, che terminerà il 14 dicembre 2012, sarà subito seguita dalle riprese del secondo episodio.