Passione, dedizione e i soldi appena sufficienti per acquistare un divano usato online sono gli strumenti che i fan aspiranti filmmaker hanno a disposizione per realizzare dei film “fatti in casa”. Quante volte avete trovato su internet un fan-trailer, ovvero un trailer amatoriale realizzato da uno youtuber o da un cinefilo che si diverte a creare qualcosa di divertente e a volte anche geniale? Questi progetti slow budget spesso possono competere con i mitici blockbuster hollywoodiani e di seguito ve ne segnaliamo alcuni che ci hanno colpito.

Batman contro Terminator

In questo corto animato non vediamo solo una versione più vecchia del Batman di Frank Miller, ma assistiamo allo scontro dell’Uomo Pipistrello contro la macchina creata da James Cameron per i primi due film di Terminator. E’ una storia semplice: i combattenti della resistenza umani cercano di sopravvivere nelle terre selvagge del deserto. Quando ogni speranza è persa e la morte è sicura, vengono salvati da un uomo abbastanza pazzo da combattere contro un robot assassino indossando la maschera di un pipistrello, e il risultato finale è un fan film di cinque minuti di gloria.

Death Scene Springtrap

Nei giochi di Five Nights At Freddy, i giocatori controllano una guardia di sicurezza appena assunta presso il ristorante di animazione per bambini e in una notte tranquilla tutto sta procedendo normalmente, fino a quando i personaggi animali animatronic inquietanti prendono vita ed iniziano lentamente a farsi strada verso la stazione di guardia… beh, probabilmente è meglio non dire altro. Questo fan-film comunque dispone di un livello professionale molto lucido per quanto riguarda il campo della computer animation. Non dura nemmeno un minuto e mezzo, eppure ma riesce a catturare ogni dettaglio del gioco.

Spawn: The Recall

Nel 1997 la sgangherata storia Heaven-vs-Hell dei popolari fumetti di Spawn è stata adattata per il grande schermo ma non è andata molto bene. In questo fan-film un bambino e sua madre si trovano faccia a faccia con lo stesso Spawn, che ha un messaggio terribile che deve essere consegnato.

Il remake di RoboCop

I fan-film di solito sono storie originali scritte per emulare o sentirsi più vicino possibile al materiale originale. Questo remake di RoboCop fa un passo avanti: è un tentativo di re-inventare ogni scena dell’ originale RoboCop. Alla fine, tutto il lavoro stilistico diverso è stato cucito insieme per formare un RoboCop maniaco, pazzo, stupido, grossolano, e assolutamente unico.

Biancheria sporca

La seconda stagione di Daredevil su Netflix ci ha dato la versione grintosa e timbricamente perfetta sullo schermo del vigilante vendicativo della Marvel The Punisher. Ma prima di questo, gli attori Dolph Lundgren, Thomas Jane, e Ray Stevenson hanno portato il personaggio in vita, con vari gradi di successo in un trio di film generalmente deludenti. Tuttavia in questo cortometraggio realizzato da un fan chiamato Dirty Laundry, forse c’è la migliore interpretazione di questo personaggio. Frank Castle si sfoga quando una normale giornata di bucato è interrotta da una gang di strada locale. E’ brutale e sanguinolento, e in 10 minuti ha fatto quello che tre film ufficiali di The Punisher non hanno fatto, ovvero renderlo divertente da guardare.

Rebel Scum

Chi dice che i fan film devono mostrare grandi epiche battaglie tra i personaggi principali, o addirittura caratterizzare qualsiasi personaggio famoso? Rebel Scum, un film di un fan di Star Wars, comprende l’iconografia classica della saga, ma non un singolo personaggio riconoscibile. La Forza non fa la sua comparsa. Nè Han, Luke o Leia. E’ semplicemente la storia di un pilota ribelle che schianta la sua Snowspeeder su un pianeta ghiacciato e cerca di tornare alla sua famiglia con ogni mezzo necessario. C’è solo una parola nei nove minuti di esecuzione, ma ogni sguardo e azione dicono più di una pagina di dialogo.

Dragon Ball Z: Light Of Hope

Dragon Ball Z è una cosa difficile da fare per un fan, con quegli effetti speciali sovrumani, arti marziali e colpi di energia in stile anime. Rendere tutto questo richiede una mano esperta. Hollywood ha realizzato nel 2009 un film Dragon Ball, fallendo miseramente. Eppure, con un tempo di esecuzione molto più breve rispetto al film, questo Light Of Hope cattura i fan della serie, soprattutto per le scene di combattimento.