Il cineasta Oliver Stone, due volte premio Oscar® come miglior regista per Platoon e Nato il quattro luglio, una per la migliore sceneggiatura non originale di Fuga di mezzanotte, incontrerà il pubblico nel corso dell’undicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, in programma da 13 al 23 ottobre con la direzione artistica di Antonio Monda, prodotta dalla Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis.

Nel corso dell’evento, l’autore newyorkese – che ha fatto della rappresentazione del potere e della critica, spesso feroce, alla società americana la summa del suo cinema – parlerà di politica statunitense, a ridosso delle elezioni presidenziali. L’incontro sarà curato da Antonio Monda.

L’appuntamento che vedrà protagonista il regista di Wall Street, JFK – Un caso ancora aperto, Assassini nati – Natural Born Killers, Ogni maledetta domenica, Wall Street – Il denaro non dorme mai, si aggiunge al nutrito programma degli “Incontri ravvicinati”: già annunciati quelli con gli attori premio Oscar® Tom Hanks e Meryl Streep, con il Pulitzer David Mamet, con lo scrittore Don DeLillo e con l’architetto Daniel Libeskind.

L’undicesima edizione della Festa del Cinema dedicherà inoltre un omaggio a Michael Cimino, il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense scomparso lo scorso 2 luglio.