Le feste natalizie sono veramente alle porte e proprio in questo periodo vengono pubblicati i film più attesi del mese di Dicembre. Tra i film in sala dal 15 Dicembre sono in programmazione commedie, fantasy, film d’autore e l’attesissimo spinoff di Star Wars. Se volete consultare gli orari di programmazione in tutti i cinema italiani, potete cliccare qui.

Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali

Tratto dal romanzo di Ramson Riggs La casa per bambini speciali di Miss Peregrine”, questa avventura fantastica non poteva non essere diretta da Tim Burton. Con Eva Green nella parte di Miss Peregrine, la storia narra le vicende di un ragazzo, Jacob, cresciuto in Florida e accudito dal nonno Abraham che spesso si diletta a raccontare delle fantastiche storie su questa fantomatica Miss Peregrine e il suo orfanotrofio che accoglieva i rifugiati di guerra. Alla morte del nonno, Jacob decide di lasciare la Florida per recarsi in Galles alla ricerca di questo orfanotrofio,scoprendo con grande stupore che i racconti del nonno sono reali. Il protagonista farà conoscenza di ragazzi dotati di strane abilità e farà di tutto per difenderli dai mostri che minacciano la loro incolumità.

Rogue One: A Star Wars Story

Considerato uno spin off della storia principale introdotta dal precedente Star Wars: Il Risveglio della Forza, è forse il titolo più atteso della settimana. Diretto da Gareth Edwards, protagonista è Felicity Jones nella parte di Jyn Erso,una spia che insieme ad altri ribelli tenterà di sottrarre i piani riguardanti la costruzione della temuta Morte Nera. È il primo film della saga che si distacca dalla storia principale per prendere in considerazione gli eventi che girano attorno ad essa.

Natale a Londra – Dio salvi la regina

Una produzione targata De Laurentis che si affida al regista Volfango De Biasi, esperto in materia di commedie,per mettere in atto una commedia dai numerosi e inaspettati colpi di scena. Lillo & Greg (Erminio e Prisco),una bellissima chef e niente di meno che…la Regina Elisabetta sono gli ingredienti principali del film. La mal capitata Regina è all’oscuro del tentativo di rapimento dei suoi amatissimi bassotti,che porterà subbuglio in tutta Buckingham Palace.

Fuga da Reuma Park

Questo film riporta l’amatissimo trio comico Aldo,Giovanni e Giacomo al cinema proprio sotto le feste natalizie. Reuma Park altro non è che una casa di riposo per anziani costruita su un vecchio parco divertimenti ancora funzionante e messo a disposizione dei pazienti. Anche se l’atmosfera possa sembrare invitante,in realtà il Reuma Park è un vero e proprio carcere di sicurezza,con tanto di cecchini che sorvegliano le uscite pronti a far fuoco sui pazienti. Naturalmente i tre protagonisti sono pazienti del centro di accoglienza per anziani e non hanno alcuna intenzione di arrendersi al destino,mettendo in atto un rocambolesco piano di fuga.

Aquarius

Kleber Mendoca Filho mette in scena questo film drammatico dalle sfaccettature interessanti. Clara (Sonia Braga)è una vedova di 65 anni che vive in un singolare plesso abitativo a due piani dal nome Acquario. Ella è molto affezionata alla sua casa e non ha alcuna intenzione di perderla neanche di fronte alle richieste di una società che ha ben altri piani per quella zona,avendo già acquistato tutti gli altri plessi abitativi. Clara sarà costretta ad iniziare una battaglia importante contro questa società che minerà la sua tranquilla routine quotidiana,portandola al limite della sopportazione.

Poveri ma ricchi

Commedia di Fausto Brizzi, liberamente tratta dal film francese Les Tuche, che può contare su un cast formato da apprezzatissimi comici e personaggi televisivi italiani,quali Christian De Sica, Enrico Brignano, Lodovica Comello,Lucia Ocone e Anna Mazzamauro. La pellicola tratta della famiglia Tucci,una piccola famiglia molto umile residente in un paese del Lazio,che si ritrova tra le mani una fortuna inaspettata. Infatti un bel giorno vincono ben 100 milioni di euro alla lotteria e inizialmente cercano di mantenere il massimo riserbo per non attirare troppo le attenzioni. Ma come accade spesso in queste circostanze,una parola tira l’altra e la notizia viene allo scoperto costringendo i Tucci a sfuggire dalle grinfie di fantomatici amici e parenti che vorrebbero godere della vincita.

Naples ’44

Francesco Patierno in questo film-documentario trae spunto dal libro scritto dall’ufficiale britannico Norman Lewis che prestò servizio nel periodo del dopoguerra proprio a Napoli. Norman entrò a Napoli nel 1943 trovando di fronte a sé una città distrutta dagli abomini della guerra,ma rimase estremamente colpito dalla capacità degli abitanti di non farsi prendere dallo sconforto per cominciare a rifarsi una vita da zero. Nel film il regista immagina che l’ufficiale ritorni a Napoli dopo tantissimi anni, rivivendo quelle sensazioni miste tra dolore e incredulità in un continuo richiamo di flashback emozionanti.