Ieri al D23, expo Disney simile al Comic-On , si è parlato di Frankenweenie, nuova produzione di Tim Burton, targata Walt Disney. Collider.com ha intervistato i produttori Allison Abbate e Don Hahn , che, oltre ad aver presentato il logo definitivo del film, hanno svelato una serie di interessanti particolari a riguardo. Il cast è formato da Winona Ryder, Martin Short, Catherine O’Hara, Martin Landau, Charlie Tahan, Atticus Shaffer .

Si tratta di un film d‘animazione  stop-motion, in bianco e nero e in 3D, progetto che Burton teneva nel cassetto dagli anni ’80 e che, per mancanza di denaro, si trasformò solo in un cortometraggio, disponibile peraltro su Youtube. Il 5 ottobre 2012 terminerà invece la produzione del lungometraggio, che manterrà lo stesso titolo. Il plot originale di Tim Burton, ispirato ovviamente a Frankenstein di Mary Shelly, racconta la storia di Victor, che, dopo aver improvvisamente perso il suo amato cagnolino Sparky, decide di riportarlo in vita usando la scienza. Victor cerca di nascondere alla sua famiglia e agli amici la sua creatura, ma quando Sparky esce allo scoperto, diventa evidente che l’esperimento ha avuto dei risultati mostruosi.

Interessante l’idea di Tim Burton, con la quale cerca di spiegare, servendosi delle immagini in stop-motion, tanto care al pubblico dei più piccini (Nightmare Before Christmas), che purtroppo bisogna rassegnarsi alla morte del proprio amico a quattro zampe.