Per tutti i fan del musical cult Glee ecco una serie di interessanti novità, una più succosa dell’altra. Dopo la regina del pop Madonna e la principessa del pop Britney Spears, mancava ancora all’appello il re per antonomasia della musica pop: mister Michael Jackson. A colorare l’atteso ed immancabile episodio tributo della terza stagione del telefilm cult Glee sarà proprio lui, Michael Jackson, una delle popstar più influenti dal 1964 al 2009 con oltre un miliardo di copie vendute in tutto il mondo. Durante l’episodio tributo il professore Will Schuester (Matthew Morrison) proporrà ai giovani ragazzi del Glee Club una settimana dedicata al compianto re del pop Michael Jackson. Ben dodici brani saranno reinterpretati dalle star del telefilm, tra i quali possiamo anticipare: Wanna be startin something  per Blaine (Darren Criss) e la romantica I just can’t stop loving you per Finn (Cory Monteith) e Rachel (Lea Michele). La puntata tributo andrà in onda il 24 gennaio 2012 e sarà girata in due manche, la prima entro la pausa natalizia e la seconda agli inizi del nuovo anno.

 

Ma non è finita qui. La star per eccellenza del pop latino Ricky Martin è in trattative con la produzione di Glee per apparire in uno degli episodi in onda a partire da gennaio. Secondo alcune indiscrezioni Ricky Martin andrà ad interpretare un sensuale professore di spagnolo con un incredibile talento musicale. Ma Ricky Martin ovviamente non è l’unica star contattata da Ryan Murphy e Brad Falchuk per risollevare le sorti dello show, calato vertiginosamente negli ascolti a partire da questa debole terza stagione (i dati dicono che la serie abbia perso il 23,9% degli ascolti nella categoria delle persone tra i 18 e i 49 anni, pari a quasi un quarto del suo pubblico): la cantante statunitense di origine cubano-americana Gloria Estefan è stata chiamata dalla produzione del telefilm per interpretare la madre di Santana (Naya Rivera), ma ancora non è giunta la conferma ufficiale della sua partecipazione alla serie. Inoltre il vincitore del reality The Glee Project Damian McGinty (reality che metteva in palio la partecipazione a ben sette episodi del telefilm) è riuscito a conquistare pubblico e critica statunitense, strappando alla produzione la possibilità di rimanere nel telefilm per altri episodi oltre quelli previsti. McGinty si è detto felice di poter partecipare ancora al telefilm anticipando una possibile story line romantica con una delle protagoniste della serie: C’è una battuta nell’episodio natalizio che potrebbe tornare buona anche per San Valentino; tutte le donne di Glee sono stupende, sarei fortunato con ognuna di loro, ve lo dico io.
Tra le tante belle news sui prossimi episodi di questa ambiziosa terza stagione non poteva mancare il brutto rumour sul clima lavorativo di Glee: numerose indiscrezioni sostengono che il cast sia scontento per gli interminabili orari di lavoro (si parla di 16 ore al giorno), per l’assenza di qualsiasi tipo di guadagno sulle vendite iTunes e per l’umore un po’ ballerino del produttore Ryan Murphy. Tutti questi rumour sono stati prontamente smentiti da alcuni membri del cast come Lea Michele e Naya Rivera: le cose malvage scritte contro Ryan Murphy, sono molto tristi e false, sono fiera di lavorare con un uomo così talentuoso. Quale sarà la verità? Purtroppo ancora nessuno lo sa. In ogni caso non resta che attendere la trasmissione dei prossimi episodi di Glee per vedere se il tributo a Michael Jackson e le presunte (e ancora non confermate) partecipazioni di Ricky Martin e Gloria Estefan riusciranno a risollevare gli ascolti del telefilm portandolo fino ad una quarta stagione (a differenza della seconda e della terza) ancora non ufficialmente confermata. La terza stagione della serie televisiva Glee viene trasmessa dal 28 settembre 2011 sul canale Fox Italia.