I Goonies è un film degli anni ’80 che ha resistito indenne per più di 30 anni (qui potete acquistare il dvd edizione speciale per il 30° anniversario del film), perché è una travolgente storia senza tempo di un affiatato gruppo di amici che va alla ricerca di tesori nascosti incrociando per la propria strada dei temibili criminali. Metti su qualche pezzo di Cindy Lauper e scopri delle curiosità sui I Goonies che altrimenti non avresti mai potuto conoscere.

Chunk ha avuto dei brutti momenti sul set

Poco prima che le riprese iniziassero, Jeff Cohen (Chunk) è stato vittima di un brutta forma di varicella. Ma ha comunque comunicato al set che fosse tutto pronto per iniziare. Infatti il piccolo attore temeva che se avesse detto al regista di essere malato, quest’ultimo avrebbe scritturato un altro attore. È riuscito a tenere nascosta la malattia fin quando non si è dovuto sollevare la maglietta per girare la scena del “Truffle Shuffle” per la prima volta, rivelando in questo modo i puntini tipici. Nonostante successivamente la sua salute sia migliorata, ha avuto un altro momento difficile sul set legato alla peso e al fatto che il suo personaggio mangiasse in continuazione. Cohen si è particolarmente lamentato della scena in cui Chunk dice: “Oddio come sono depresso…” e spara panna montata nella sua bocca. L’attore ha previsto di dover girare 50 volte la scena, il che significava 50 porzioni di panna montata.

goonies chunck

Il sangue sulla mappa del tesoro è reale

J. Michael Riva ha lavorato come scenografo del film. Il materiale di scena è stato creato con minuziosità ed era particolarmente importante la carta di cui era fatta la mappa del tesoro, ma Riva pensava che quella a disposizione fosse troppo “nuova”. Dal momento che il film è stato girato in una località dell’Oregon, non vi erano degli strumenti per invecchiare la carta, così si iniziò a versare del caffè su di essa. Questo ha dato un effetto inaspettato di carta antica o invecchiata, ma non era ancora abbastanza. Mancava quel qualcosa che avrebbe fatto apparire la carta come una vera e propria antica mappa del tesoro: il sangue. La squadra dedita agli oggetti di scena non è riuscita a raggiungere una tonalità di rosso che piacesse allo scenografo, così Riva decise di prendere in mano la situazione, letteralmente. Infatti si è tagliato il dito e ha sparso il suo sangue sulla mappa. “Chi fa queste cose folli” successivamente affermò Riva “si immedesima troppo”.

Sean Astin si è scusato con Cindy Lauper

La famosissima pop star degli anni ’80 Cindy Lauper è stata consulente musicale per I Goonies, il che significava che il film includesse una canzone della cantante, ovvero The Goonies ‘R’ Good Enough. Il cast del film ha partecipato al video musicale della canzone, ed è stato girato dopo una lunga giornata di riprese. I bambini, specialmente Sean Austin, sembravano decisamente poco entusiasti di essere lì. Nel 2007 Sean Austin si scusò pubblicamente con Lauper per la prestazione a “basso consumo energetico”, parlando anche a nome degli altri membri del cast. “Avevamo tutti lavorato per ben 9 ore…e dovevamo fare le riprese per il video della canzone dopo il lavoro. In questo modo eravamo tutti esausti” ha ricordato Austin mi sembra che avessimo ferito i sentimenti di Cindy

goonies cast

L’attacco del polpo gigante mai inserito nel film

Quando i Goonies si riuniscono con i propri genitori alla fine del film, Data (Jonathan Ke Quan) racconta di avere lottato contro un polipo e di avere vinto. Ciò non ha molto senso per gli spettatori, proprio perché non c’è alcuna sequenza che prevede un combattimento contro un polpo nel film; ha senso se vi diciamo che questa scena è rimasta sul pavimento della sala di montaggio. Mentre Stef (Marta Plimpton) e Mouth ( Corey Feldman) arrancano in mezzo all’acqua fin sopra la vita, dopo un attimo di sbandamento capiscono che sono attaccati da una piovra gigante. Il mostro trascina Stef sott’acqua e Data la salva infilando nella bocca della piovra il suo walkman.

Altre canzoni nella colonna sonora

La canzone di Cindy Lauper non doveva essere l’unico grande successo musicale della colonna sonora del film. Reo Speedwagon ha contribuito con un singolo dal titolo Wherever You’re Goin’ (It’s Alright), ma non riuscì a fare molta presa, e c’era anche un brano di Goon Squad dal titolo Eight Arms to Hold You. È stato infine rilasciato come un 12 pollici in vinile per essere lanciato come pezzo in discoteca, ma la canzone e il video musicale sono stati cancellati dal film. Una possibile ragione: Eight Arms to Hold You era la canzone che Data ascoltava col suo walkman prima di infilarlo nella bocca della piovra. Non appena la scena è stata tagliata, la canzone non era più così importante per I Goonies, e così sono stati cancellati i piani di marketing della stessa.

La nave pirata era un po’ troppo impressionante

La nave pirata che incombe in The Goomies è chiamata Inferno. Grande come una vera e propria nave idonea alla navigazione, è stata modellata come la nave del classico The Sea Hawk dello sparviero Errol Flynn. Inferno era lunga più di 30metri con vele di più di 2200 metri di tessuto. Alcuni degli alberi sono stati riciclati dalle navi di Disneyland dei Pirati dei Caraibi, che erano in fase di ristrutturazione al momento della produzione del film I Goonies. Ci sono voluti più di due mesi e mezzo per costruire l’Inferno, e il clamore di ciò che sarebbe successo era un argomento molto dibattuto sul set. Il regista Richard Donner ha fatto in modo che nessuno del cast principale avesse visto la nave prima del momento esatto previsto nella sceneggiatura, in modo che le reazioni fossero del tutto naturali. Josh Brolin (Brand) è stato effettivamente colpito quando ha visto l’Inferno per la prima volta ed è uscito fuori dal personaggio dicendo: “Merd….” Così fu necessario rigirare la scena con una reazione un po’ meno naturale.

I Goonies ha unito una coppia di Corey

Prima di License to Drive, The Lost Boys, e il reality show The Two Coreys, i giovani idoli Corey Haim e Corey Feldman erano semplicemente due ragazzi che svolgevano la loro attività di giovani attori di Hollywood. Spesso concorrevano per gli stessi ruoli negli stessi film – come I Goonies. La prima volta si sono incontrati nella sala d’attesa dell’ Amblin Entertainment di Steven Spielberg, società che ha prodotto il film. Entrambi hanno concorso per la parte di Mouth, ma la parte è stata poi ottenuta da Feldman, mentre Haim si è fatto solo un amico.

Kerri Green non ha voluto filmare scene di baci

Il film prevedeva anche un bacio tra l’adolescente Andy (Kerry Green) e il giovane Mikey (Sean Astin). In realtà Green era più grande di età di Astin di circa 4 anni. Temeva il bacio con Astin non perché ci fosse qualcosa di sbagliato, ma perché da diciassettenne trovava raccapricciante dovere baciare un ragazzo di 13. Sarebbe stato meno imbarazzante filmare un bacio con qualcuno della sua età, come lo stesso Brolin. Ha poi dichiarato di avere trovato l’esperienza del bacio umiliante.

goon2

Esiste un sequel

Un sequel del film è stato chiacchierato fin da quando è stato rilasciato nel 1985. Anche se un’altra avventura dei Goonies deve ancora apparire sul grande schermo, vi è una sorta di sequel là fuori. Nel 1986 Konami ha rilasciato un gioco per Nintendo Entertainment System chiamato I Goonies 2. La premessa del gioco prevede che la banda dei Fratelli è a piede libero e ha catturato quasi tutti i bambini intrappolandoli nel loro nascondiglio (Sono anche in possesso di una sirena di nome Annie). Il giocatore controlla l’unico Goonie ancora libero, Mikey, mentre è impegnato per liberare i suoi amici.

C’è più storia nel romanzo

Oggi rivedere il film preferito è facile. Tutto ciò che si deve fare è aspettare un paio di mesi e si può guardare in DVD o streaming. Non era così durante il periodo dei primi VHS degli anni 80 quando I Goonies è stato rilasciato. Una copia VHS di un film poteva essere molto costosa;un romanzo del film era invece a buon mercato. La trama di un film sottoforma di un libro di facile lettura rappresentava una parte importante dell’arsenale promozionale del film stesso. Ma per assicurarsi che fossero sugli scaffali quando il film era già stato nei cinema,i romanzi venivano scritti quando i film erano ancora in produzione. Gli scrittori li scrivevano in base alla prima versione della sceneggiatura,prima che le scene venissero tagliate in fase di montaggio. Nel romanzo The Goonies ci sono alcuni grandi extra che non riuscivano a rendere sullo schermo, in particolare un lungo epilogo. Solo nel libro è rivelato che la famiglia di Chunk adotta Sloth.