Si è chiusa ieri la 68esima edizione della Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, con la cerimonia di premazione che ha portato al successo il regista russo Sokurov con il suo “Faust“, un film sicuramente intenso e impegnativo, ma che ha conquistato evidentemente la giuria di quest’anno. Ecco qui i premi assegnati:
Concorso
Leone d’oro per miglior film Faust di Alexander Sokurov 

Leone d’argento per la miglior regia a Shangjun CAI per il film Ren Shan Ren Hai

Premio speciale della giuria a Terraferma di Emanuele Crialese

Coppa Volpi per la miglior interpretazione maschile a Michael Fassebender per il fi Shame di Steve McQueen

Coppa Volpi per la miglior interpretazione femminile a Deanie Yip per il film Tao Jie (A Simple Life) di Ann Hui

Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente a Shota Sometani e Fumi Nikaido per il film Himizu di Sion Sono

Osella per la miglior fotografia a Robbie Ryan per il film Wuthering Heughts di Andrea Arnold

Osella per la miglior sceneggiatura a Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou per il film Alpis di Yorgos Lanthimos

Leone del futuro – premio Venezia opera prima (Luigi De Laurentis) a La-Bas di Guido Lombatdi – settimana della critica

PREMIO ORIZZONTI

premio Orizzonti a Kotoko di Shinya Tsukamoto

Premio speciale della giuria a Whores’ Glory di Michael Glawogger

Premio orizzonti cortometraggio a In Attesa dell’ Avvento di Felice D’Agostino e Arturo Lavorato

Premio orizzonti medio straccio a Accidentes Gloriosos di Mauro Andrizzi e Marcus Lindeen

Menzione speciale a O Le Tulafale di Tusi Tamasese

Menzione speciale a All The Lines Flow Out di Charles Lim Yi Yong

Venice Short Film Nominee For The European Film Awards a Hiperrcrisis di Josef Dabernig

PREMIO CONTROCAMPO ITALIANO

premio controcampo italiano a Scialla! Di Francesco Bruni

Premio controcampo italiano per il cortometraggio a A Chjàna di Jonas Carpignano

Premio Controcampo DOC a Pugni Chiusi di Fiorella Infascelli

Menzione Speciale a Black Block di Carlo Augusto Bachshmidt
E Francesco Di Giacomo per la fotografia di Pugni Chiusi