Dal 10 al 29 Gennaio, il Teatro Due (Vicolo dei due Macelli , Roma) ospita Erinnerung, opera scritta e diretta da Gianni Guardigli, per ricordare gli orrori dell’Olocausto. Lo spettacolo si compone di due monologhi speculari: La sorvegliante e Il compleanno. In entrambi le protagoniste, due donne anziane, ripercorrono gli eventi che hanno portato alla Shoah. Nel primo monologo a parlare è una vecchia tedesca, che per sopravvivere è divenuta guardiana di un campo di concentramento; nel secondo invece vediamo una signora ebrea che vive e rivive l’evento del suo compleanno, giorno in cui i suoi familiari furono rastrellati e condotti in un campo di concentramento dai tedeschi. L’importante presenza della musica tratteggia i segmenti del pensiero e i movimenti interiori delle protagoniste.

Erinnerung significa ricordo, memoria e vuole contribuire a costituire un momento di astrazione dalla nostra quotidianità frenetica, per celebrare la giornata della memoria, che ricorre ogni 27 Gennaio dal 1945, anno in cui proprio quel giorno i cancelli di Auschwitz vennero aperti e tutti conobbero l’orrore del genocidio compiuto dalla furia nazista. Questo testo, interpretato da Michela Martini e Dorotea Aslanidis, ha vinto il Premio Rosso di San Secondo nel 1998 ed ha ottenuto una segnalazione speciale al Premio Riccione per il teatro nel 1995, grazie al giudizio favorevole della giuria presieduta da Franco Quadri.