Dopo gli oltre 481 milioni di dollari incassati da L’alba del pianeta delle scimmie e gli applausi ricevuti a Venezia per Sal l’ex star di Spiderman James Franco torna a lavorare ad un nuovo e attesissimo film: Child of God. Tratto da un’opera di Cormac McCarthy, autore di capolavori del calibro di The Road e Non è un paese per vecchi, Child of God narra la storia di Lester Ballard, un uomo violento e disadattato che cerca in tutti i modi di sopravvivere a se stesso e alla sua autodistruttività finendo in un turbine di crimini e disperazione. Wikipedia riporta la seguente sinossi del film: Ambientato nella località montuosa di Sevier Country, nel Tennessee, Child of God racconta la storia di Lester Ballard, un uomo disadattato e violento che viene descritto dall’autore come “un figlio di Dio proprio come voi stessi”. La vita di Ballard è un disastroso tentativo di esistere al di fuori dell’ordine sociale. Privato successivamente dei genitori, della casa e dei pochi altri legami, Ballard discende letteralmente e metaforicamente al livello di un cavernicolo e sprofonda nel crimine e nella degradazione.

Dopo aver abbandonato il progetto di riportare sul grande schermo Blood Meridian, Franco si cimenta nella regia di questo imminente Child of God, supportato dall’interpretazione di Tim Blake Nelson, unico membro del cast (oltre Franco, che oltre a dirigere recita nel film) di cui si è finora venuti a conoscenza. Girato in West Virginia, Child of God affronterà tematiche tanto importanti quanto difficili da riportare sul grande schermo quali pedofilia, necrofilia e perversioni sessuali, determinando una delle più importanti sfide registiche affrontate dall’ottimo James Franco.

Qualora Child of God si rivelasse un successo, potremmo tranquillamente dichiarare James Franco un degno successore di George Clooney, uno di quei pochi attori arrivati al successo grazie al fascino e alla sensualità e divenuti poi registi eccezionali di grande sensibilità. Child of God, appena entrato in produzione, non ha ancora una data di uscita definitiva.