“Cosa hai pensato la prima volta che ci siamo visti?” chiedeva Brad Pitt ad Angelina Jolie in una scena del film Mr. & Smith del 2005, sul set del quale si sono conosciuti e hanno iniziato a frequentarsi. E lui romantico rispondeva: “Ho pensato che eri bella come la mattina di Natale” aggiungendo “Forse uno alla fine ripensa all’inizio” quasi come fosse una premonizione del futuro reale di questa storia d’amore che ha messo fine al matrimonio del bell’attore americano con Jennifer Aniston.

Ebbene sì, la famosa coppia ha annunciato il divorzio, ma se fosse un avvenimento accaduto sul grande schermo, quali potrebbero essere le cause, i rimedi e i problemi di una relazione finita male? Ci siamo divertiti a riprendere delle scene dei film più celebri di Brad Pitt, immaginando il suo comportamento in questa situazione secondo i vari ruoli che ha interpretato. Il pubblico di tutto il mondo si è diviso in un primo momento in due squadre, anche se quando la coppia Brangelina ha cominciato a mettere su famiglia con una serie di figli naturali e adottivi andando avanti fianco a fianco per molti anni, il consenso è aumentato.

Eri bella come la mattina di Natale – Mr. & Mrs. Smith

Niente dura o forse sì? – Il Curioso Caso di Benjamin Button

Mi amerai ancora quando la farò a letto e avrò paura dei sottoscala?” domandava dolcemente Brad Pitt a Cate Blanchett ne Il Curioso Caso di Benjamin Button, riflettendo sull’idea di invecchiare insieme al proprio partner. Dopo tanti anni di matrimonio le paure sembrano spesso essere le stesse. I difetti che forse prima sembravano affascinanti ora sono insopportabili, o i caratteri che prima sembravano compatibili, con il tempo hanno lasciato il posto a continue discussioni. E quindi anche nella realtà forse Brad si sta chiedendo: “Niente dura o forse sì?”

Brad Pitt un sensuale Achille – TROY

Vista l’identità dei due soggetti della coppia sembra difficile pensare ad incomprensioni private e un calo dell’attrazione fisica. Brad Pitt sembra migliorare con l’età, ma come dimenticarlo nella sensuale scena del film Troy dove interpreta un Achille muscoloso e intrigante nonostante il carattere un po’ burbero?

Sei un tipo da una sola donna?- Vi presento Joe Black

“Sei un tipo da una sola donna?” gli chiedeva Claire Forlani nella scena iniziale del commovente e romantico Vi Presento Joe Black, dove Brad Pitt era la personificazione della Morte con l’aspetto di un bel ragazzo umile e disponibile. Secondo i tabloid l’attore in fondo è un tipo da una sola donna, o almeno da una sola donna per volta e non ama mettere i piedi in due scarpe. Infatti quando si è invaghito di Angelina Jolie ha lasciato in breve tempo la Aniston e forse, anche in questa occasione, ha capito di non essere più innamorato e vuole di nuovo voltare pagina. Che ci sia di mezzo Marion Cotillard con la quale ha girato il suo ultimo film in uscita Allied?

Se avessimo un figlio? Vento di Passioni

Beh, questo sicuramente non è il problema tra Brad e Angelina vista la squadra di figli che hanno messo insieme e con i quali non perdono occasione di farsi fotografare. Che fine faranno ora i bambini?

Quando due persone si amano… – The Mexican

Quando due persone si amano veramente ma non riescono a stare insieme, quando arrivano al punto di dire basta, è finita?” chiede James Gandolfini a Julia Roberts che in The Mexican discute spesso con Brad Pitt, l’amato fidanzato che riesce a mettersi sempre in situazioni pericolose. Angelina Jolie avrebbe dichiarato: “Con Brad differenze inconciliabili“, quindi potrebbe anche esserci ancora amore tra di loro, ma non riescono ad andare d’accordo.

Chi si occuperà di me quando te ne andrai? – Intervista col Vampiro

Una serenata – Johnny Suede

Se Angelina ha preso l’amara decisione e Brad ha intenzioni di riconquistarla potrebbe tentare con la serenata in stile Johnny Suede, il suo celebre ruolo del 1991 di Tom DiCillo?

Senso dell’umorismo – Thelma e Louise

Strani sguardi con Marion Cottilard? – Allied

Qui sotto potete vedere il trailer del nuovo film Allied in cui Brad Pitt recita con Marion Cotillard. Riuscite a notare sguardi e atteggiamenti equivoci?