La Walt Disney Pictures ha fermato la produzione di The Lone Ranger, come riporta il Deadline. Questa notizia si potrebbe definire quale un fulmine a ciel sereno visto che il progetto era partito, era già stato scelto l’intero cast ed le riprese sarebbero dovute iniziare a breve.

Descritto da Verbinksi come “‘Don Chisciotte raccontato dal punto di vista di Sancho Panza” il film avrebbe avuto come protagonista Armie Hammer nel ruolo di eroe principale del western con Johnny Depp nel ruolo del suo compare nativo americano, Tonto. Il resto del cast era composto da Ruth Wilson, Dwight Yoakam, Helena Bonham Carter, James Badge Dale e Barry Pepper.

La ragione per questo stop è riconducibile agli elevati costi e ai ritardi della produzione stessa per le future riprese in studio. Certo è che la recente collaborazione tra Depp ed il produttore Jerry Bruckheimer (L’ultimo capitolo di Pirati dei Caraibi), ha guadagnato più di un miliardo di dollari in tutto il mondo ed anche questo nuovo progetto cinematografico, potrebbe diventare un franchise, lanciato da Verbinsky.

Preannunciato per il lancio mondiale, il 21 dicembre 2012, il futuro di The Lone Ranger è quindi incerto anche se recentemente Variety ha riportato che la Disney sta ancora lavorando al progetto nel tentativo di abbassare i costi di produzione per non abbandonare defitivamente il film.