Esce in edizione homevideo, distribuito da 01 Distribution, “La kryptonite nella borsa”, esordio alla regia dello scrittore e sceneggiatore Ivan Cotroneo. Dopo il successo della fiction italiana “Tutti pazzi per amore”, e dopo aver scritto film per Ferzan Ozpetek, Pappi Corsicato, Renato De Maria, Daniele Luchetti, Maria Sole Tognazzi e Luca Guadagnino, Cotroneo sceglie un suo libro per debuttare in veste di regista, tratto dall’omonimo romanzo pubblicato in Italia da Bompiani.

Ambientato negli inizi degli anni settanta, in una Napoli luminosa, colorata, vivace, attraversata da mille influssi, piena di bambini e di vicoli chiassosi, “La kryptponite nella borsa” racconta le avventure del piccolo Peppino, 9 anni, che cresce in una famiglia scombinata e in compagnia di un cugino più grande che si crede Superman. Le giornate di Peppino si dividono tra il mondo folle e colorato dei giovani zii Titina e Salvatore fatto di balli di piazza, feste negli scantinati, collettivi femminili e la sua casa dove la mamma si è chiusa in un silenzio incomprensibile e il padre cerca di distrarlo regalandogli pulcini da trattare come animali da compagnia. Quando però Gennaro muore, la fantasia di Peppino riscrive la realtà e lo riporta in vita, come se il cugino fosse effettivamente il supereroe che diceva di essere. Ed è grazie a questo amico immaginario, a questo superman napoletano dai poteri traballanti, che Peppino riesce ad affrontare le vicissitudini della sua famiglia e ad accostarsi al mondo degli adulti.

Ricchissima l’edizione home video, negli oltre 90 minuti di extra, il backstage del videoclip di “These Boots Are Made for Walkin’” dei Planet Funk, reinterpretata appositamente per il film e da tre mesi in cima alla classifica dei singoli più venduti, un corposo backstage del film in cui Cotroneo racconta la sua prima esperienza come regista e una serie di interviste a chi ha contribuito alla realizzazione della pellicola, tra cui i produttori, Francesca Cima e Nicola Giuliano, e il direttore della fotografia, Luca Bigazzi. A chiudere, il provino del giovane protagonista, Luigi Catani, qui alla sua prima interpretazione.

Ecco il trailer del film: