Secondo Deadline Hollywood, Oblivion, progetto fantascientifico tratto dall’omonima graphic novel di Joseph Kosinski (Tron – Legacy), avrebbe attraversato una serie di disavventure riguardo alla produzione. Infatti dopo il rifiuto della Disney, pare che Peter Chernin e Dylan Clark abbiano cercato di ottenerlo per la Fox, che però avrebbe già in cantiere troppi progetti fantascientifici.

Ora la front-runner per il progetto di Oblivion e per l’acquisizione dei diritti per l’adattamento cinematografico, sarebbe la Universal, che attualmente starebbe negoziando sia l’annunciata partecipazione di Tom Cruise come protagonista, che lo svolgimento delle riprese con Kosinski. Pare che la Universal avrebbe concesso al regista un budget massimo di 100 milioni di dollari.

Del soggetto e della sceneggiatura si sono occupati il premio Oscar William Monahan e Karl Gajdusek, che hanno voluto raccontare una storia d’amore ambientata in un futuro lontano, in cui la maggior parte dei sopravvissuti vive sulle nuvole, perché la superficie terreste è diventata inabitabile a causa delle radiazioni. Sulla terra vive solo un soldato, costretto a combattere contro degli alieni selvaggi, che si imbatterà in una bellissima ragazza,  intrappolata nella sua astronave. I due si innamoreranno e vivranno un’esperienza particolare tanto da fargli mettere in dubbio i loro punti di vista sulla vita. Le riprese inizieranno l’autunno prossimo e il titolo dell’adattamento cinematografico sarà probabilmente Horizons.