Molti appassionati dei cinefumetti Marvel sapranno sicuramente che Kevin Feige è attualmente una delle figure fondamentali per lo sviluppo del Marvel Cinematic Universe e dei film che andranno a comporre la cosiddetta “Fase 3” del progetto cinematografico. Nonostante ciò, scavando un po’ nel passato del colosso dell’intrattenimento fumettistico, è possibile imbattersi in un nome meno conosciuto ma non per questo meno importante, quello di David Maisel. Maisel, a detta di molti, non avrebbe solo rivestito un ruolo importantissimo nella costruzione dell’attuale universo cinematografico di casa Marvel, bensì sarebbe la persona che si nasconde dietro la sua stessa invenzione.

Stando a quanto dichiarato dall’Hollywood Reporter, nel 2003 Maisel ebbe la geniale idea di trasformare i Marvel Studios da semplici venditori delle licenze in possesso a diretti produttori di film e serie tv ispirati alle proprie serie fumettistiche. Riprendendo quanto già fatto da George Lucas con la saga di Star Wars, Maisel voleva narrare una grande storia di supereroi attraverso una lunga serie di film che singolarmente sarebbero andati a comporre un puzzle cinematografico di più ampio respiro. Riuscì a impedire che le licenze di Capitan America e Thor finissero in mano ad altre compagnie, e cercò in tutti i modi di riportare a casa Iron Man dalle grinfie della New Line, per poter cominciare con la produzione del primo vero lungometraggio del MCU. Dopo aver assistito in prima persona all’enorme successo del primo Iron Man diretto da Jon Favreau, Maisel decise di abbandonare la società in seguito all’acquisizione da parte di Disney. Nonostante ciò, alcune personalità influenti come Avi Arad, produttore di Thor e del nuovo Fantastici 4, hanno smentito per anni l’idea che Maisel fosse effettivamente il padre dell’universo cinematografico Marvel come lo conosciamo oggi. Purtroppo per Arad, però, lo stesso Maisel è stato ringraziato ufficialmente dalla major americana in un messaggio nascosto nei titoli di coda di Avengers: Age of Ultron. “Special Thanks to Marvel Studios Founding Chairman David Maisel”. A Cesare quel che è di Cesare.