Questa mattina il regista Mike Thurmeier ha presentato alla Casa del Cinema di Roma alcune sequenze in anteprima di L’Era Glaciale: in rotta di collisione, il quinto capitolo del celebre franchise iniziato nel 2002 da Chris Wedge e Carlos Saldana: “Lavorando alla Blue Sky Studios dal 1998 ho collaborato come animatore a tutti i precedenti capitoli della saga – ha dichiarato ThurmeierHo apportato gli ultimi ritocchi al film due settimane fa. Ci siamo divertiti molto e abbiamo cercato di realizzare qualcosa di ancora più incredibile“. L’Era Glaciale 5 porta il mitico Scrat nello spazio dove, accidentalmente, dà origine a una serie di eventi cosmici che minacciano il mondo: “Scrat trova la navicella apparsa nel primo film e parte per lo spazio dove crea il sistema solare – ha rivelato il regista – il simpatico roditore, disperso nel cosmo, rimane integrato nella storia e collegato alle vicende degli altri eroi. È stato bellissimo vederlo alle prese con la tecnologia“. Ma Scrat, colpendo un asteroide, costringe Sid, Manny, Diego e il resto del gruppo a intraprendere un’avventura attraverso nuove terre esotiche, tra cui Geotopia: “I nostri eroi credono di trovare una landa deserta dove è caduto l’asteroide che ha sterminato l’era preistorica ma si imbattono in un’isola ricca di colori e popolata da esseri che hanno assorbito il colore violaceo dei cristalli“. E non è tutto!

era glaciale centro

Oltre all’esilarante introduzione con Scrat in versione astronauta, Thurmeier ci ha mostrato alcune sequenze tra cui la dichiarazione d’amore di Sid alla “fidanzata”, le conseguenze inaspettate di una tempesta elettromagnetica, l’arrivo del fidanzato di Pesca e acerrimo nemico di Manny e il ritorno di Buck, il buffo personaggio doppiato da Simon Pegg qui alle prese con una lotta contro delle fameliche creature sulle note de Il barbiere di Siviglia: “Questo film ha molti più personaggi rispetto ai precedenti episodi. La sfida era di gestirli insieme. Inoltre ci sono più effetti speciali che in tutti gli altri capitoli. Ci siamo spinti al limite, è stata una grande sfida ma siamo molto felici del risultato“. Sono passati quattro anni dall’uscita de L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva ma il successo del franchise non accenna a diminuire. Ci sarà mai un happy ending per Scrat e la sua ghianda? “Ogni film ha una sua vita e c’è un grande pubblico che sostiene il film. La produttrice ha un’idea per il finale ma, finche ne avremo la possibilità, saremo molto felici di continuare questa avventura“.

L’Era Glaciale: in rotta di collisione uscirà in tutti i cinema italiani il 25 agosto 2016.

Trailer L’Era Glaciale: in rotta di collisione