Vuoi il calo degli spettatori avvenuto nell’ultima edizione (appena ottantamila, il 10% in meno rispetto al 2010), vuoi la causa legale tra il Comune di Venezia e Live Nation per il pagamento dei danni al parco o i costi esorbitanti previsti per l’organizzazione dell’evento, fatto sta’ che l’Heineken Jammin festival, una delle manifestazioni musicali italiane più importanti a livello internazionale, abbandona Mestre. A sostenerlo è la stampa locale che riporta su vari articoli il trasloco del festival in una possibile nuova location: la fiera di Rho, alle porte di Milano (dove già si svolge il Rock in Idrho). Ma in forse è anche lo svolgimento stesso dell’Heineken nel 2012.

Infatti sembrerebbe possibile l’ipotisi di un anno sabbatico per il festival, anche se è difficile che il promoter Live Nation scelga di sospendere la manifestazione. Lo scorso giugno il CEO di Live Nation aveva detto di voler ripetere l’esperienza per altri cinque anni, a patto però che ci fossero state le condizioni, cosa che, vista la causa in corso e la crisi economica generale, non sembrano esserci più. Bisognerà attendere un comunicato ufficiale per dipanare tutti i dubbi sul futuro di uno dei più importanti festival musicali del nostro paese.