Lynda Carter, famosissimo volto dell’eroina Wonder Woman nella serie televisiva del 1975, ha usato Facebook per richiamare il regista di Avatar, James Cameron, per i suoi commenti negativi riguardanti la Wonder Woman di Patty Jenkins.

“Anima povera” ha scritto. “SMETTILA di denigrare Wonder Woman: anima infelice. Forse non comprendi il personaggio. Io certamente lo capisco. Come tutte le donne – noi siamo più della somma delle parti. Le tue critiche alla nostra brillante regista, Patty Jenkins, sono mal rivolte. Gal Gadot è stata grandiosa. Lo so, Mr. Cameron, perché ho interpretato questo personaggio per 40 anni. Perciò SMETTILA”

I commenti originali di Cameron sono iniziati lo scorso Agosto, quando il regista di Titanic ha criticato l’accoglienza di Wonder Woman. Ha definito le recensioni incandescenti del film “sbagliate”, e ha detto che Wonder Woman è “un’icona oggettivata”. Poi ha continuato affermando che il film deve fare “un passo indietro” e che la sua creazione Sarah Connor di Terminator è una protagonista femminile migliore.

Questi commenti hanno suscitato una risposta da parte della Jenkins, che ha scritto in un tweet che “l’incapacità di comprendere Wonder Woman di Cameron è sorprendente“, dato che non è una donna, aggiungendo che non esiste “un tipo giusto e sbagliato di donna potente”. Le sue osservazioni hanno provocato molto rumore su Twitter.

Vuoi comprare il blu-ray di Wonder Woman? Clicca qui: