Lanciato dalla trasposizione cinematografia della graphic novel di Frenk Miller, 300, nel 2007 e divenuto in breve tempo uno degli attori piu’ richiesti ed apprezzati del panorama cinematografico internazionale e soprattutto americano, Michael Fassbender approda al suo primo ruolo drammatico in una storia d’amore, che porta sul grande schermo il romanzo di Charles Martin, The mountain between us.

L’autore, già noto in Italia per il suo Dove finisce il fiume, in questo romanzo racconta la storia di un giovane chirurgo trentanovenne, Ben Payne, che di ritorno da una conferenza a Salt Like City decide di affittare un piccolo aereo da turismo per fare ritorno dalla moglie con la quale ha bruscamente litigato. A fargli compagnia durante il viaggio è una giovane giornalista di nome Ashley Knox, conosciuta in aeroporto e alla quale Ben decide di offrire un posto sul piccolo veivolo per permetterle di tornare a casa in tempo per sposarsi; accidentalmente però i due rimangono vittima di un incidente aereo, avvenuto a seguito di un malore del pilota. Sopravvissuti all’incidente, sebbene feriti, Ben e Ashley si trovano a farsi forza l’uno con l’altra per trovare il modo di far ritorno a casa, ritorno che sarà più difficile e inaspettato del previsto. I toni sono quelli già incontrati in diverse pellicole nate dall’adattamento di romanzi di grande successo, come The Notebook di Nicholas Sparks, il cast è ancora da definire, mentre la regia è stata affidata al regista di Miss Bala Gerardo Naranjo e la produzione sarà curata dalla 20th Century Fox.